Utente
Buonasera, sono un ragazzo di 29 anni, fumatore, lievemente sovrappeso.

Premetto che non ho mai sofferto di stitichezza ne di emorroidi nella mia vita, malgrado sia un po sovrappeso e fumi (non molto) sono sempre stato attivo sopratutto per lavoro mi trovo a non fermarmi mai tutto il giorno.

Chiuso a casa da un mese e passa per colpa di questo maledetto covid ho avuto una vita abbastanza sedentaria, stando per lo più della giornata seduto davanti al PC per lavoro o per svago.

Una settimana e poco più circa passata, andando in bagno per evacuare come sempre (sono abbastanza preciso e puntuale) ho provato un dolore intenso nel far uscire.
Nessuna traccia di sangue sulla carta, lavandomi e per cercare di capire cosa mi abbia fatto vedere le stelle, all interno dell ano sulla parete sinistra sento una specie di pallina, come se fosse una vena che da una parte va verso la fuoriuscita dell ano e nella zona più interna appunto c è questa pallina.

Da allora provo per tutto il giorno un fastidio nella zona, niente bruciore, niente sensazione di dover grattere diciamo.
Solo un fastidio come se non avessi evacuato del tutto, una specie di pressione che si irradia anche alla natica sinistra delle volte o al coccige, portandomi ad avere momenti di puro panico (sono molto ipocondriaco).

È capitato anche in questo piccolo periodo di tempo, che io abbia anche fatto diarrea con tracce scure qua e là.

Ho prenotato una visita da un proctologo e spero di poterci andare il prima possibile, oggi andando al bagno per la seconda volta insieme a pochissimi escrementi è fuoriuscito anche abbastanza muco, sul giallo di colore.
Se cerco di allargare davanti allo specchio sembra addirittura di essere bianca questa vena, e non del colore tipico di una emorroide.
Sto mettendo da una settimana proctolyn ma con scarso risultato, anzi sembra mi dia anche un po' fastidio vista la freschezza.

Sono molto preoccupato, so che tramite un post non mi tranquillizzeró, ma almeno un parere umano medico potrà calmarmi.

Grazie mille a tutti

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente è probabile che sia un trombo emorroidario, ma ovviamente la conferma le verrà da una visita proctologica. Non penso a cose gravi considerata la sua ipocondria.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza