Utente
Salve,

Sono un utente nuovo e ringrazio anticipatamente chiunque riesca a darmi delucidazioni in merito a quello che mi appresto a spiegare.


Premetto che vivo all’estero già da 3 anni, uomo, 33 anni, buona salute.

5 anni fa effettuai una colonscopia in quanto avevo sempre dolore alla parte sinistra dell’intestino, quindi al colon, nella quale non risulto’ nulla di rilevante, il medico di disse che si trattava di intestino irritabile.

Ora a distanza di 5 anni diciamo che da 6 mesi circa ho notato cambiamenti di frequenza e forma delle mie feci, con dolore sempre al fianco sinistro, così decido nuovamente si rifare una colonscopia, questa volta all’estero in quanto come spiegato precedentemente vivo qua da tempo ormai.

Il dottore che mi fa l’ispezione dice che il mio intestino è perfetto, nessun problema, poi aggiunge di aver visto un piccolo polipo di 2 millimetri nel retto, a 5 centimetri dal orefizio anale, quindi proprio nella parte finale del retto.

Quando gli ho domandato il perché non lo avesse asportato mi ha risposto che sia le dimensioni piccole sia la morfologia non presentavano motivo di essere asportato in quanto a detta del medico NON è maligno.


Ora io mi chiedo come possano avere fatto questa considerazione e quindi trarre considerazione senza avere fatto un esame istologico e quindi senza averlo analizzato.


Cercando in rete ho letto praticamente ovunque che ogni tipo di polipo va asportato e fatto analizzare, ma il medico in questione che mi ha fatto appunto l’ispezione sembrava fermamente convinto che fosse chiaramente benigno e mi ha detto di dimenticarmene e di fare un prossimo controllo verso i 40 anni, quindi tra circa 7 anni.


Ora chiedo a voi specialisti e professionisti del settore se mi consigliate di chiedere anche un altro parere ad un medico italiano, o se effettivamente non tutti i polipi sono da asportare, e se solo con immagine visiva e dimensioni si può capire la benignità o meno, anche senza esame istologico.


Il referto della visita mi verrà consegnato tra una settimana e dovrò rivedere il dottore, ovviamente ascolterò il suo parere ma vorrei anche un parere vostro.


Ringrazio immensamente chiunque riesca a darmi delucidazioni in merito, psicologicamente mi aiuterebbe molto.


Grazie mille

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ha ragione il collega. I piccoli polipi del retto sono usualmente di tipo iperplastico con chiare caratteristiche di benignita' e possono non essere rimossi.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottor Cosentino,
grazie mille per la tempestiva risposta.
Ne approfitto per chiederle a questo punto se è necessaria una colonscopia in futuro per tenere monitorata la situazione ed eventualmente a distanza di quanto.

La ringrazio

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per quanto concerne questo piccolo polipo non vi è necessità di controlli colonscopici
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it