Attivo dal 2020 al 2020
Buonasera dottori,

Sono stata operata con tecnica EPSiT a fine gennaio di quest’anno, attualmente sono passati 5 mesi e 2 settimane.
Ferita guarita bene, nessun problema o fastidio se non un leggerissimo indolenzimento in zona della ferita quando sto seduta per tante ore filate, ma un fastidio leggerissimo che passa subito quando mi alzo in piedi.


Oggi sono andata a fare un’ecografia addominale per un'altra problematica, e ho chiesto all'ecografista se poteva dare un occhio anche sotto la ferita dell’intervento EPSiT, per curiosità per vedere se era tutto ok internamente.


Mi ha detto che non vede nessun segno di recidiva ma vede ancora il canale di un tramitino (avevo 3 tramiti mai fistolizzati, quindi esternamente si vedevano solo 3 minuscoli buchini che leggermente si vedono ancora)

Niente, quindi mi ha detto che si vede appunto ancora questo tramite, ma che comunque è inattivo e chiuso, quindi sembra ancora in fase di cicatrizzazione.
Secondo lui è molto raro che si riformi una recidiva dato che al momento ecograficamente non vede alcun segno di recidiva ed essendo passati 5 mesi abbondanti dall'intervento.

Chiedo, ma è normale che il tramitino ecograficamente si veda ancora?

Secondo voi posso stare tranquilla o c’è pericolo che questo tramite chiuso si riattivi?
Teoricamente con la EPSiT dovrebbero averlo bruciato internamente, quindi anche l’ecografista ha detto che dovrebbe essere un eventualità davvero molto rara che da solo si riapra e dia origine ad una recidiva... però non essendo giustamente un esperto in questa problematica, e dato che non c'è nessun segno di recidiva non mi sembra il caso di andare da un medico, quindi ho pensato di chiedere a Voi, cosa ne pensate?


Grazie mille!

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
La tecnica epsit, va a ripulire i tramiti, quindi è possibile che si evidenzino gli stessi, se non è ancora concretizzata una completa cicatrizzazione, la recidiva è un fatto clinico, può esistere un tramite senza una reale recidiva, la completa sicurezza che non avvenga una recidiva in ogni caso è non completamente affermabile in questa patologia.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
La ringrazio per la risposta Dr. Sforza! Molto gentile.
Certo, la certezza al 100% che non si formi più una recidiva non può mai esserci in questa patologia purtroppo.
Per ora l'ecografista ha detto che non c'è alcun segno di recidiva fortunatamente.
Più che altro mi aveva un po' preoccupato il fatto che ecograficamente un tramite era ancora ben visibile.
E' possibile che dopo 5 mesi abbondanti il tramite non si sia ancora completamente cicatrizzato internamente?
Quando si cicatrizzerebbe completamente, a livello ecografico non si vedrebbe più, oppure sarebbe comunque sempre visibile?
Grazie ancora!

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Potrebbe essere anche sempre visibile e non sarebbe comunque segno di recidiva.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Ho capito Dottore, La ringrazio ancora!
Ho solo un'ultima domanda.
C'è una tempistica per cui poter differenziare la comparsa di recidiva dalla formazione di una nuova ciste?
Nel senso, solitamente SE dovesse venire una recidiva, compare entro un tot di tempo dopo l'operazione, e se compare dopo questo lasso di tempo è considerata una nuova ciste che non ha a che vedere con la vecchia operata?
Non so se mi sono spiegata bene, mi scusi se la domanda è poco comprensibile...
Di nuovo grazie!

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
No, la recidiva è solo diagnosticabile clinicamente è da adesso in poi ogni problematica infiammatoria può essere una recidiva.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#6] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Tutto chiaro!
Grazie ancora per le sue cortesi risposte, e Le auguro una buona giornata!
Saluti anche a Lei

[#7]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prego ed auguri
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza