Utente
Sono un paziente di 42 anni, a Luglio di questo anno mi sono sottoposto a intervento emorrodi con tecnica Milligan Morgan per prolasso emorroidario sanguinante.


Ad oggi siamo a due mesi e mezzo dall'intervento, e dopo aver superato molte difficoltà ma del tutto normali alla convalescenza, mi capita di avere problemi da incontinenza per urgenza quando talvolta si verificano episodi di feci liquide o semiliquide, con difficoltà estreme a trattenere e fuoriuscita involontaria, e fortissimi pruriti e dolore medio basso nella parte operata nella zona della cicatrice.


Volevo sapere da Voi se tutto questo può essere normale, e se riuscirò a recuperare con il passare del tempo.

Mi sono sottoposto di nuovo a visita dal Chirurgo che mi ha operato e insieme abbiamo visto che non esistono complicazioni, il muscolo funziona perfettamente.


Grazie per l'aiuto

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se gli sfinteri sono validi e dovesse persistere il problema potrebbe giovarsi di un programma di riabilitazione del pavimento pelvico.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la rapida risposta.
Diciamo che tutto sembra funzionare come quando non avevo il problema emorrodi, si presenta solamente questo problema quando l'acidità delle feci va ad infiammare la parte ancora fresca che è stata operata provocando pruriti e pizzicori che probabilmente trovandosi vicino al muscolo ne limitano il controllo.
Sicuramente farò gli esercizi per il rinvigorimento del pavimento pelvico. Grazie

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prego ed auguri
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza