Utente
Buongiorno, dopo due interventi per una fistola perianale eseguiti in VAAFT, con esito negativo, il 16 giugno 2020 sono stato rioperato e mi è stato messo un setone che bisettimanalmente viene trazionato.

Il chirurgo che mi sta seguendo mi ha detto che la sezione dei muscoli sfinterici sta proseguendo bene e probabilmente a breve il setone cadrà da solo.
Dopo l ultimo controllo effettuato circa una settimana fa, ho sentito una pallina dura e dolente in prossimità del setone, con perdita abbastanza consistente di liquido il mattino dopo.
Volevo chiedere è possibile che si riformi un ascesso anche in presenza di setone?
questa cosa mi deve fare preoccupare, considerando che oramai questo calvario prosegue fa ben undici mesi?
grazie in anticipo per la risposta.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Probabilmente la sua è una fistola complessa che ha richiesto più trattamenti, in questo caso è possibile che si sia riattivato un tramite non trattato e non attraversato dal setone.
Una ecoendoanale 3D o una RM sarà dirimente.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto grazie per la celerità nella risposta,quindi in poche parole mi sta dicendo che dovrò molto probabilmente essere rioperato è corretto?grazie ancora

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Probabilmente se è un nuovo ascesso non collegato a quello drenato con il setone.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com