Utente
Salve, sono una ragazza di 33 anni, normopeso, e da qualche anno soffro di emorroidi.
Sono una persona molto ansiosa e faccio un lavoro molto sedentario, e ogni tanto mi si presenta il problema delle emorroidi.
Solo una volta mi è capitato in forma abbastanza acuta il dottore mi ha prescritto Arvenum e una pomata, e in pochi giorni sono guarita.
Di solito quando mi vengono, se ne vanno nel giro di 3-4 giorni.
Qualche settimana fa però ho notato di avere una specie di protuberanza, un eccesso di carne vicino all'ano.
Al tatto è morbida e non mi dà dolore, nemmeno quando vado di corpo, ed ha un colore normale, come il resto della pelle circostante la mattina è più "sgonfia" mentre la sera è un po' più piena.
Non mi prude nemmeno, ma comunque avverto la sua presenza.
Ho pensato che poteva trattarsi di una marisca... Tuttavia, qualche giorno fa mi si sono ripresentare le emorroidi, e ho fatto caso che è proprio quella zona lì che si gonfia e mi provoca dolore (non ho mai sanguinamenti, solo sensazione di tensione, fastidio, e un po' di dolore).
Vorrei sapere se per voi è davvero una marisca o qualcos'altro?
Dovrei preoccuparmi?
Posso fare qualcosa, oltre a quello che faccio già per far riassorbire questa protuberanza o almeno prevenire che si gonfi?
(Purtroppo devo lavorare molte ore seduta, ma mi impegno a bere molto, a seguire una alimentazione sana, tanta verdura e frutta, non mangio mai schifezze e fritti, e cerco di fare almeno 30 minuti di esercizio cardio 3 volte alla settimana, potrei fare altro?).
Purtroppo ho dovuto cambiare medico di recente, e ammetto che ancora non ho trovato il coraggio di andare da quello nuovo, un po' per vergogna un po' per la situazione attuale del Covid... ovviamente ci andrò, ma mi sentirei più serena se poteste darmi anche voi un parare, grazie!

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Puo' essere un prolasso emorroidario, per una diagnosi certa ed indicazioni terapeutiche è pero' necessaria una visita. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta. Effettuerò una visita il prima possibile. Volevo aggiungere che questa mattina ho notato che la protuberanza non c'è per nulla! Non si vede niente. Quindi suppongo che tenda a spuntare e gonfiarsi solo nell'arco della giornata e a manifestarsi la sera...! Perchè di sera, più piccola o più grande, l'ho notata diverse volte.