Utente
Gentilissimo dottori 5 anni fa ho avuto una fistola sacro-coccigea che ho tuttavia curato (non so se curare potrebbe essere un termine completo per la mia vicenda clinica) con la sola assunzione di anti-infiammatori.
Dalla cisti non è mai uscito pus o sangue.
Anzi è scomparsa totalmente grazie ai medicinali.
Ad oggi però è rimasto ancora il canale, visibile agli occhi, anche se breve.
Io non so per quale motivo, leggendo che va operata chirurgicamente, i miei medici non mi hanno più sottoposto ad intervento.
Quando era infiammata volevano farmi una siringa ma io per paura (avevo 16 anni) di interventi e della zona delicata mi sono rifiutata piangendo.
Allora mi chiedo, la situazione, dopo 5 anni senza intervento, è peggiorata?
O può regredire così senza comportare problemi?
Da quella volta non ho mai avuto problemi, ne dolori.
Se mi guardo allo specchio noto quel lieve segno rettilineo, ancora presente e solo ultimamente questo pensiero mi sta tartassando la mente.
Ho letto cose un po’ brutte sinceramente e mi sto preoccupando, perché se non la so cura può formare altri canali fino ad intaccare organi.
Mi sembra un paradosso questa situazione! : (
Grazie per l’attenzione
Spero in delle risposte!

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Le cisti e le fistole sacrococcigee non guariscono spontaneamente o con terapia farmacologica.
Una valutazione non può essere fatta a distanza.
Utile una visita diretta.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com