Utente
Gentili medici buongiorno.
Sono 5 giorni ormai che non riesco ad andare di corpo.
5 giorni fa ho fatto delle feci dure e secche a pezzi e poi più nulla.
4 giorni fa ho provato immediatamente ad evacuare sentendo una fece enorme dentro all'anno che non voleva saperne di scendere e vedendo sangue nel wc mi sono fermato.
Sento qualcosa di veramente molto spesso e duro che da 2 giorni a questa parte non mi permette neppure di dormire correttamente causa bruciori.
Pure per l'aria sento bruciore e difficoltà ad espellere.
Ho preso già 6 bustine di dulcosoft nei 2 giorni precedenti senza alcun risultato.
2 ore fa ho chiamato il 118 e mi hanno consigliato un medinale chiamato miscela a 3 olii.
Secondo voi potrebbe essere un prolasso?
Dei diverticoli?
Emorroidi?
Premetto che sono molto ansioso anche complice il fatto che sono in cura per un esofagite e un reflusso gastroesofageo che mi hanno recato diversi problemi.
Le 2 cose possono essere collegate?
Fino a 5 giorni fa andavo in bagno tutti i giorni 2 volte al giorno facendo diarrea per 3 settimane di fila.
Grazie per l'attenzione buona giornata

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La modifica repentina del suo alvo (diarrea/stipsi) fa pensare ad alterazioni della motilità intestinale da sindrome dell' intestino irritabile , a questa sembrerebbe associato un prolasso rettale sintomatico, con malattia emorroidaria ed ostruita defecazione. Queste ipotesi richiedono un accertamento diretto con una visita colonproctologica, non solo per una conferma, ma anche per indicarle un percorso terapeutico.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta dottor D'oriano.
Sono molto preoccupato di tutto ciò. Non avevo mai avuto problemi ad andare di corpo prima d'ora.
Prenoterò una visita urgente in privato (per timore del covid) e l'aggiornero'. Se le sue ipotesi sono confermate ci vorrà un intervento chirurgico? Grazie ancora per la disponibilità.
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non sempre!
A risentirci.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
Scusi dottor D'oriano ma il proctologo sarebbe un chirurgo? Perché ho cercato questo specialista ma lo trovo associato al chirurgo generale.

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! Chirurgo Colonproctologo!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno. Aggiorno la situazione, dopo ben 6 cucchiai di miscela a 3 olii e 6 bustine di paxabel in un giorno consigliate dalla guardia medica e 1 microclisma il risultato è stato nullo l'enorme fece è sempre incastrata e non so più che fare per liberarmene. Può trattarsi di fecaloma? Dovrei recarmi al pronto soccorso? Non so più come uscirne. Cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si!
Provi con un clistere, nel caso di insuccesso bisognerà procedere ad una frantumazione digitale eseguita da personale infermieristico esperto.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#8] dopo  
Utente
Ho provato quest'ultimo tentativo prima di recarmi al pronto soccorso e ha avuto buon esito. Sono riuscito ad andare di corpo la bellezza di 7 volte in 3 ore. La ringrazio infinitamente per i suoi consigli e tutta la sua pazienza Dottor. D'Oriano.
Cordiali saluti