Utente
Buonasera.
Sono una ragazza di 20 anni affetta da una forma grave di psoriasi, a breve dovrei ricominciare con il secondo farmaco biologico.
La psoriasi, ahimè, è presente anche in zona anale, sono stitica e ho speso difficoltà ad andare in bagno.
Da venerdì ho notato la presenza di un rigonfiamento, credevo fosse una semplice infiammazione ma ieri ha iniziato a produrre pus e sangue maleodorante.
Con tanto di febbre e spossatezza.
Al PS il medico ha detto che sembrava un ascesso ma essendo tra l'orifizio vaginale e la zona perianale ha detto essere competenza di un ginecologo, che mi ha visitata oggi smentendo il tutto e confermando l'ipotesi di ascesso ma perianale.
È molto infiammato e han detto che non può essere drenato, perciò mi hanno dato l'antibiotico.
È possibile che scoppi da solo?
Posso procedere con dei bagni tiepidi al fine di anticipare la rottura?
Il dolore è insopportabile e ho difficoltà anche a camminare.
Grazie.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
"Ieri ha iniziato a produrre pus e sangue maleodorante."
Da quello che descrive sembra che si sia drenato spontaneamente e quello che il collega ha notato è solo una notevole infiammazione (flemmone) del tessuto circostante.
A distanza non posso fare altro che confermare quello che le è stato detto e prescritto.
Applicazioni di borsa d'acqua calda potrebbero aiutare lo spontaneo drenaggio di secrezioni.
Utile una valutazione proctologica anche al termine del processo infiammatorio.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio tanto. Ma è normale avere anche febbre e spossatezza? Perché io mi sento davvero uno straccio. Il dolore non è poi così grave, però sto davvero male. Non drenarlo potrebbe essere pericoloso e dare origine ad una sepsi? Grazie ancora e buone feste.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Bisogna fare una differenza tra ascesso e flemmone, entrambi possono dare febbre e dolore, il primo va inciso e drenato, il secondo va curato con antinfiammatori ed antibiotici.
A distanza posso solo attenermi a quello che le è stato detto.
Per questo motivo ritengo opportuna una visita proctologica.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
Salve, alla fine facendo degli impacchi caldi è scoppiato! Ho perso sangue e pus e al tatto è notevolmente ridotto, continuerò così prendendo anche l'antibiotico. La visita la prenoterò in giornata, ma sicuramente ci sarà posto dopo le feste, come è giusto che sia data anche l'emergenza sanitaria che stiamo vivendo. Immagino che il dolore oggi sia diminuito proprio per questo.

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Bene!
Svuotandosi si è ridotta la tensione ed il dolore.
A risentirci.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente
Buonasera dottore, alla fine la febbre è passata non appena l'ascesso è scoppiato. La secrezione sembra aver smesso di uscire, ma rimane comunque una zona molle (non dolorosa) al tatto, è normale? La visita mi è stata fissata per la seconda settimana di Gennaio e il mio ciclo antibiotico finirà a giorni. Posso stare tranquilla, o c'è il rischio che aspettando così a lungo l'infezione torni e peggiori? Io sto disinfettando con soluzione fisiologica. Grazie.

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il pericolo esiste, attenta ai primi segni di ripresa.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#8] dopo  
Utente
Buonasera dottore, le scrivo per ringraziarla nuovamente. Oggi sono riuscita a fare una visita proctologica. Il chirurgo ha detto che l'ascesso si sta risolvendo spontaneamente e non c'è più pus, dunque non c'è bisogno di continuare con l'antibiotico (finito ieri). Mi è stata eseguita l'anoscopia: mucosa del retto distale di aspetto normale senza evidenza di neoformazioni patologiche. Minima dilatazione del plesso emorroidario senza segni di congestione, trombosi e sanguinamento in atto e pregresso. L'unica cosa sottolineata è stata la grave psoriasi che mi porta ad avere numerose ragadi e secondo lui l'ascesso è venuto proprio su una ragade. Dovrò stare attenta a segni di ripresa e valutare tra qualche mese se vi è una fistola.

[#9]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Diagnosi e programma diagnostico condivisibile.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com