Bruciore anale e flatulenza post rapporto anale

Salve, ieri ho avuto il mio primo rapporto anale NON protetto, ma ben lubrificato con il mio ragazzo e volevo porvi alcune domande.


Premetto che abbiamo scelto questo tipo di rapporto poiché io il 7 dicembre sono stato operata e mi hanno tolto una cisti ovarica di sette centimetri dall’ovaio sinistro.
Il chirurgo mi ha detto di astenermi dai rapporti vaginali per i due mesi successivi all’intervento.

Per fare questo intervento ho anche dovuto sospendere la pillola anticoncezionale e alla prossima visita di controllo che farò me ne daranno un’altra da prendere, quindi per NON prendo nulla.


Il rapporto il sè non è stato molto doloroso, bruciava un po’, ma ero ben lubrificata e prima della penentrazione avevamo preparato
l’ano inserendo uno a uno le dita.

Dopo il rapporto ho guardato l’ano e mi sembrava che sporgesse qualcosa, come una piccola emorroide, ma quando ho controllato nelle ore successive, era scomparsa.


(Aggiungo che ad agosto di quest’anno ho fatto una visita proctologica perché mi era comparsa un’emorroide, ma era dovuta alla stitichezza.
Dopo una cura di fibre ora sono regolare nella defecazione e l’emorroide è scomparsa un mesetto dopo aver iniziato la cura)

Ho applicato poi finito il rapporto un po’ di pasta Fissan perché mi bruciava un pochino.

Oggi ho ancora bruciore e sento un po’ di pesantezza ano.
Ho avuto molta flatulenza durante la giornata e alcune scoregge sembrano bagnate, sembra esca qualcosa di giallognolo.

Ho la sensazione di dover andare in bagno, ma ho paura ad andare perché temo possa farmi male l’ano o possa uscire una presunta o più emorroidi, e inoltre (Ho la pelle molto delicata) vicino all’ano sembra esserci una parte un po’ più scusa come se ci fosse un piccolissimo ematoma.
Devo preoccuparmi?
Cosa potrebbe essere?
Potrei aver danneggiato il mio ano con questo rapporto oppure sono solo postumi del rapporto in sè?
Consigliate qualche pomata da mettere?


(Aggiungo che due anni fa e da piccola ho sofferto di ragadi, ma durante il rapporto e dopo non ho avuto perdite di sangue, potrei averle durante la prima defecazione?
E inoltre, il rapporto anale può causare stipsi?)

Ho inoltre un’altro timore.

Il mio ragazzo ha eiaculato all’interno del mio amo e ho la terribile paura che qualche goccia possa essere entrata in contatto con l’esterno della mia vagina (nonostante il abbia subito tamponato con un fazzoletto).
Posso rimanere incinta nel caso ci fosse stato questo contatto?

Dovei pensare ad assumere un contraccettivo di emergenza?


Ringrazio per l’attenzione e vi porgo i miei più cordiali auguri di buone feste!
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,5k 284 2
Sono tutte conseguenze strettamente legate al rapporto anale, nulla di irrimediabile.
Incinta? Improbabile!
Nessuna stipsi.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per la risposta immediata.
Per il bruciore va bene se metto una crema o lascio che passi da solo?
Dice che devo preoccuparmi per una possibile ricomparsa di emorroidi alla prossima defecazione? E se si, cosa potrei fare per farle passare?

Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,5k 284 2
S! una crema lenitiva potrebbe essere utile.
Non conoscendo la sua situazione emorroidaria non posso fare previsioni.
Nel caso si verificassero problemi emorroidari andrebbe visitata.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve, scusi se la disturbo nuovamente, ma ci tenevo ad informarla su alcune cose.
Ho defecato due volte e non sono comparse emorroidi (tengo le dita incrociate) e spero non si presentino affatto.
Volevo aggiornarla su una cosa che mi è successa l’ultima volta che ho defecato.
Non sono riuscita subito ad evacuare e ho dovuto sforzarmi un po’ per farlo.
A seguito della defecazione è comparso un bruciore moderato nella zona anale e ho applicato sempre la pasta Fissan. Inoltre, se tocco la parte esterna dell’ ano un po’ mi brucia.
Dice che sono ancora tutte conseguenze del rapporto anale avuto la sera del 26 dicembre? Quanto possono durare questi postumi? Per il bruciore dovrei prendere in considerazione una visita specialistica?

Scusi le tante domande, ma prima di rivolgermi a voi ho letto su internet che i rapporti anali potrebbero portare fistole e sono molto preoccupata, dice che è possibile?
Avevo anche letto di possibili problemi allo sfintere interno sono un po’ in ansia anche per quello. Dice che mi devo preoccupare o posso stare tranquilla?

Inoltre volevo chiederle se fosse opportuno in questi giorni assumere dell’ olio di vaselina per facilitare la defecazione e mi domandavo se avesse una pomata lenitiva da consigliarmi.

La ringrazio nuovamente e mi scuso per le tante domande, ma sono un po’ preoccupata.

Un cordiale saluto.
[#5]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,5k 284 2
Certo!
Tutte conseguenze del rapporto anale.
Tranquilla nessun problema, nel suo caso, di fistole o altro.
Non possiamo indicare
nomi commerciali chieda al suo curante.
In futuro una maggior attenzione consigliamo rapporti protetti ed una buona lubrificazione.
Prego.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa