Problema di sanguinamento anale

Salve, ho 29 anni, il mio proctologo mi ha diagnosticato un'emorroide e una ragade che ha scaturito una piccola marisca.
Quando ho le ricadute mi da sempre compresse di daflon (2 a pranzo e 2 a cena), supposte di pentacol e levorag.
I sintomi variano, a volte ho fitte molto forti di dolore, bruciore e a volte sanguinamento.
Ieri sera dove essere andata al bagno ho notato che l'emorroide era un po' gonfia, non era dolorante e quindi ho applicato proctosedyl.
Oggi sono andata al bagno normale (non era dura), ma ai primi pezzi di feci ho notato del sangue, mi sono pulita e ho visto sangue, poi per la paura non sono riuscita più a farla, non ho avuto ne bruciore, ne dolore e ne fitte, però se mi cercavo di vedere allo specchio o mi sforzavo riniziato a sanguinare (rosso vivo).
L'emorroide è praticamente rientrata, quindi non riesco a vedere se si è aperta la ragade (di solito quando l'emorroide è gonfia vedo il taglio della ragade che sanguina).
Sono davvero spaventa, il mio proctologo torna martedì, secondo lei devo preoccuparmi che sia qualcosa di grave o che sia un tumore?
Può essere l'emorroide che sanguina senza che ho dolore?
Grazie mille della risposta.
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 284 2
Lei ha già effettuato visite proctologiche che non hanno evidenziato tumori; probabilmente, il suo sanguinamento senza dolore, è dovuto ad un problema emorroidario.
Se dovesse perdurare andrebbe visitato.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa