Problemi intestinali e sangue nelle feci

Buongiorno a tutti e grazie a chi mi dedicherà parte del suo tempo.
È ormai da un anno che ho problemi a livello intestinale (o così credo).
Tutto è iniziato con sanguinamento durante l'evacuazione, avevo chiamato il medico che mi aveva detto che potevano essere emorroidi, di mangiare meglio, bere di più e fare più movimento (era l'inizio della quarantena perciò avevo cambiato nettamente stile di vita) e star tranquilla.
Da allora però non mi è mai passato.
Ci sono momenti di alti e bassi, credo anche a seconda di come mangio, giorni in cui vado in bagno con facilità e non vedo sangue o ne vedo poco, e momenti in cui invece non riesco ad evacuare ed esce solo sangue.
Altri giorni invece le feci sono molto liquide... Ho richiamato il medico che però è stabile sulle emorroidi e faccio anche fatica, causa imbarazzo, ad insistere che per me potrebbe essere altro.
Ora sto prendendo dei fermenti lattici e a tratti stavo meglio, ma stamattina mi sono spaventata perché ho sentito un'urgenza pazzesca di correre al bagno, per poi non espellere niente se non qualche grumo di feci misto a grumi di sangue scuro.
Avrei bisogno di un parere, anche su chi sentire se fosse possibile saltare il mio medico di base e andare direttamente da uno specialista.
Grazie
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 9,4k 283 2
Il suo problema dura da troppo tempo ed a distanza e senza una visita non possiamo confermare o contraddire quello che le è stato ipotizzato dal suo medico curante.
La regola vuole che un sanguinamento anorettale, prima di essere attribuito a patologia emorroidaria, devono essere escluse, con una visita diretta ed una proctoscopia, patologie maggiori.
Il colonproctologo è lo specialista di riferimento.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa