Utente
Gentile dottore,
Sono un ragazzo di 18 anni, circa 7 mesi fa mi è stata diagnosticata una sindrome del colon irritabile.La scorsa settimana però ho notato una cosa alquanto strana,andando in bagno in preda ad un forte attacco di diarrea ho notato che nell'acqua era presente del sangue rosso vivo, successivamente nel pomeriggio sono andato un altra volta di corpo,però in questo caso le feci erano sempre molli ma più consistenti rispetto alla prima volta,ho notato che nell'ultimo tratto dell'evacuazione le feci non erano striate di rosso, ma erano ricoperte di rosso.Ricordo inoltre che i giorni precedenti ho mangiato molti cibi irritanti:spezie(pepe rosmarino peperoncino) coca cola, gelati al cioccolato, cioccolato in generale,ora la situazione è tornata sotto controllo, quindi ho trovato sangue rosso vivo nelle feci un solo giorno!Sin da piccolo ho una ragade anale, ora non so se la ragade anale puo sanguinare soltanto con espulsione di feci dure,quindi in stato di stitichezza oppure può sanguinare anche se viene irritata da un acida diarrea.Durante il giorno mi sono accorto inoltre,che nei casi di flatulenza ho dei fortissimi bruciori anali,che si ripetono anche dopo un evacuazione.Il sangue rosso vivo nelle feci può essere causato da questa ragade?(era abbastanza abbondante),secondo lei potrebbe esserci un polipetto?oppure emorroidi?sono un tipo molto ansioso, presto sarò sottoposto ad una colonscopia per stare piu tranquillo,un altro fastidiosissimo esame dopo la gastroscopia,eseguita a febbraio con esito:gastrite,duodonite cronica.Nel caso ci fosse un polipetto,nessuno dei miei parenti di primo e secondo grado (tranne mia madre che ha la sindrome del colon irritabile)ha questo genere di problemi,potrebbe gia essere cancro?Ho una paura terribile e nessuno mi ascolta,vorrei un consiglio da lei,vorrei un medico professionista che mi tranquillizzi.Grazie ancora per la disponibilità che offrite...
Un saluto!

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Innanzitutto si tranquillizzi, perche' da un po' di sangue ad arrivare al cancro (a 19 anni poi!) il passo non e' affatto breve! Ricordi che in Chirurgia Digestiva piu' il sangue e' rosso vivo e meglio e', mentre c'e' da preoccuparsi di piu' se fosse di colore nero...
La visita proctologica e' opportuna per porre la diagnosi corretta, ma dai sintomi descritti sembrerebbe piu' un problema emorroidario che non altro. Le ragadi poi le darebbero soprattutto dolore ma poco sangue. Pertanto vada dal Procologo con fiducia.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com