Utente 567XXX
Buongiorno, prima di chiedere il mio consulto dovrei fare una premessa.
Ho sofferto, e probabilmente soffro ancora, di anoressia nervosa, con amenorrea da circa 1 anno, acne e caduta dei capelli.
(Nessun tipo di stanchezza o spossatezza, non mi ammalo quasi mai)
Dalle analisi risulta una lieve alterazione delle transaminasi, ipercolesterolemia (220) e trigliceridi leggermente alti.
Negli ultimi 10 giorni ho un prurito diffuso su tutto il cuoio capelluto, senza forfora, e un po' sotto al mento, (la pelle del viso è un po' secca anche a causa delle creme per l'acne). Avendo già i capelli molto sfibrati penso sia collegato sempre al fattore ormonale, dovuto alla patologia che attanagliava la mia vita quotidiana.
Ultimamente sto riprendendo un'alimentazione più completa, e infatti questo prurito mi stupisce e mi preoccupa.
Voi pensate che possa essere collegato ai vari sintomi dell'amenorrea da carenza di peso?
Vi ringrazio

[#1]  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si non posso escluderlo da qui.
ovviamente i capelli debbono essere valutati con la tricoscopia digitale, la effettui con fiducia in sede Dermatologica
per info generali
www.istitutotricologico.it

saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Dir. Centro Latuapelle Roma
Venereologo, Dermoncologo, Dermochirurgo, Tricologo
www.latuapelle.it