Utente 442XXX
Buongiorno dottori,
Ho avuto un rapporto sessuale dopo una settimana mi è stato detto che da giovane aveva contratto la sifilide ma che l’aveva curata con penicillina.

Allora ho chiesto se poteva fare le analisi sulle MST.

I risultati sono tutti negativi tranne che per la sifilide.

I valori sono i seguenti:
VDRL: positiva (+++)
TPHA: 1/2560
Mi è stato detto che ha parlato con il suo medico e non è rischio contagio perché gli anticorpi rimangono in circolo.

Vorrei saperne di più.

Aspetto una vostra risposta.


Grazie in anticipo.

Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
gentile utente, sebbene sia vero che il contagio non è sempre un evento sicuro, nemmeno la memoria immunologica della persona è una garanzia per l'impossibilità di contagio. La sifilide è una malattia che è caratterizzata da uno stadio definito d'infezione latente durante la quale ci possono essere delle fluttuazioni nella capacità dell'organismo di contenere la malattia; per tali ragioni pittosto che riflettere sulla probabilità che il partner abbia potuto contagiare, approfondirei direttamente con una visita clinica per la ricerca di lesioni primarie e con la pratica di test sierologici (in prima battuta VDRL), cordialità. Nei rapporti con persone portatrici sebbene clinicamente asintomatiche è buona norma utilizzare i dispositivi di protezione individuale, cordialità
Dr. Michele  Piccolo

[#2] dopo  
Utente 442XXX

Scusi dottore non ho ben capito non ho capito se è possibile che sia ancora in pericolo e a rischio infezione oppure no.
O se questa persona è in uno stadio dove non è più curabile.
Mi scusi ma non ho compreso.
Cordiali saluti.

[#3]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
nel caso della sifilide il rischio di contagio, anche se non costantemente, esiste sempre. La malattia è curabile ma difficilmente guaribile, proprio per questo motivo si parla d'Infezione Latente (cronica)
Dr. Michele  Piccolo

[#4] dopo  
Utente 442XXX

Quindi sono a rischio?
Ho fatto sesso protetto e il suo medico dice che non è contagioso.
Non riesco a capire

[#5]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
per "sesso protetto" s'intende la pratica sessuale con l'uso appropriato dei dispositivi di protezione individuale(preservativo); in merito a quanto riferito da terzi sull'opinione di un altro medico mi astengo da qualunque considerazione, mi sembra del tutto inopportuno e insignificante
Dr. Michele  Piccolo