Utente
Gentilissimi,
vorrei presentarvi un problema recente.
Da due settimane ho sviluppato molta forfora e ho notato che si sono formate delle crosticine sul cuoio capelluto che, quando cadono, sembrano dei pezzi di cuoio capelluto in quanto vi sono piccole ciocche di capelli come inglobate in quella che sembra una massa sebacea.
Ormai da 2 anni ho subito un intervento di trapianto di capelli andato a buon fine e che non mi ha mai causato problemi, per cui non credo le due cose siano connesse.
Volevo chiedere però se questa sorta di dermatite mi stia facendo perdere capelli definitivamente o se i capelli che trovo nelle squame siano semplicemente caduti per il loro ciclo fisiologico.

Cordiali saluti

[#1]  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
20% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)
MURAVERA (SU)
CARBONIA (SU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Molto probabilmente si è instaurata una dermatite seborroica che lei non sta trattando. Non posso essere molto precisa in questo perché sarebbe necessaria una visita dermatologica. Inoltre dopo il trapianto le è stata prescritta la finasteride o il minoxidil o nulla? Poi queste croste sono più frequenti nella zona posteriore del cuoio capelluto o nella zona del trapianto? Ha prurito e stacca lei le squame? Ad ogni modo è necessaria una valutazione da parte di un dermatologo. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova

[#2] dopo  
Utente
Gentilissima, sono in trattamento con Finasteride e minoxidil e la perdita si era stabilizzata. Le crosticine si staccano quando mi passo le mani nei capelli o dopo lo shampoo. Sto attualmente lavando i capelli con Kelual DS. Le crosticine sono abbastanza diffuse su tutto il cuoio capelluto, sia nella zona del trapianto che altrove.
Cordiali saluti