Utente
Gentili Dottori e Dottoresse,
Ho una pelle grassa, a tendenza acneica.
Soffro di acne dall'età di 10/11 anni, non trattata da subito purtroppo.
All'inizio è sfogata sulla fronte, successivamente sugli zigomi e ora, all'età di 21 anni, sulle guance.
Nel 2015, dopo consulto dermatologico, mi è stata diagnosticata un'acne papulosa/comedonica e ho assunto: Tetralysal 300mg per un mese e dopo una pausa per altre 2 settimane; Epiduo gel prima di andare a letto; Sebium global 2 volte/die; Cleneance gel per detergere la pelle.
Il trattamento è durato per circa tre mesi, ma i risultati sono stati praticamente nulli.
Ho visto un po' di miglioramenti con l'assunzione della pillola anticoncezionale Klaira, che ora per altri motivi ho interrotto, ma in ogni caso l'acne ancora non è sparita.
Quotidianamente, ora come ora, la mattina lavo il viso con sapone di Marsiglia, applico Same plast per il trattamento delle cicatrici e la crema idratante Hydra Plus per pelli miste e grasse della Clinians.
La sera applico gel di Aloe Vera direttamente dalla pianta, che rimuovo dopo circa un'ora con acqua e sapone di Marsiglia e successivamente applico la crema idratante Clinians.
Come dovrei agire adesso?
Grazie.

[#1]  
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova

28% attività
16% attualità
16% socialità
SELARGIUS (CA)
MURAVERA (SU)
CARBONIA (SU)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2013
Attualmente in pratica non sta effettuando alcuna cura per l'acne. Cerchi di usare una protezione solare per evitare ulteriori macchie. In estate non si possono usare farmaci o creme che hanno un effetto maggiore, in quanto fotosensibilizzanti. Nella donna l'acne è quasi sempre legata al ciclo ormonale, infatti la pillola iniziava a fare effetto. Bisognerebbe rivalutare tutta la situazione a fine settembre. Tenga presente che nulla funziona in 2 mesi solo la costanza e la terapia più adeguata al suo caso la premia. Cordiali saluti
Dr.ssa Sonia Devillanova