Utente
Gentile Dottore,

ho avuto una prima gravidanza senza alcun problema e poi du AS precoci (a 5 e 7 settimane) con gravidanze partite malissimo (beta basse, niente sintomi ecc).
Successivamente ho fatto lo screening dovuto che, a parte la mutazione MHTFR c677t ETEROZIGOSI, non ha rilevato nulla.

Ora sono nuovamente incinta e, dalle beta in poi, tutto sembra procedere benissimo.
Tuttavia, la mia ginecologa, oltre ad avermi dato Prefolic 15, ritiene che l'assunzione di eparina o anticoagulanti non sia utile perché non è evidentemente la causa di quegli aborti precoci (per lei dovuti a mera casualità), essendo la mutazione frequentisisma nella popolazione.
La dottoressa ritiene, infatti, che la diffusa pratica di somministrare cortisone e anticoagulanti "per sicurezza" in casi del genere sia sbagliata e potenzialmente più rischiosa di una simile mutazione in eterozigosi.
Devo fidarmi?


Ringrazio, con cordiali saluti

[#1]  
Dr.ssa Maria Grazia Bisconte

24% attività
16% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
SARACENA (CS)
VILLAPIANA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente, assolutamente si. Si fidi della sua ginecologa. La mutazione del gene MTHFR in eterozigosi, da sola non è responsabile dei suoi A,S.
Saluti e auguri.
Dr.ssa maria grazia bisconte

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille Dottoressa, è stata rapida e rassicurante!