Utente
Gentilissimi medici,
da un paio di mesi ho avvertito la presenza di un linfonodo duro, in sede cervicale destra non dolente, di dimensioni simili ad un chicco di caffè.


Non vi ho dato peso, senonché da circa 2 settimane ho iniziato ad avvertire i seguenti sintomi:
- un ulteriore linfonodo sotto mandibolare più grande non dolente;
- dolori articolari al collo, scapole, clavicole, ascelle, gomiti, polsi, mani, ginocchia, caviglia e fitte al costato;
- prurito diffuso, in particolare a testa, braccia e gambe;
- acne nella zona del linfonodo cervicale;
- da un paio di giorni temperatura fra 37.2 e 37.5.

Sono piuttosto preoccupato, cosa mi consigliate di fare?


Grazie mille

[#1]  
Dr.ssa Maria Grazia Bisconte

24% attività
16% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
SARACENA (CS)
VILLAPIANA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
Prenota una visita specialistica
GSaluti centile utente, per prima cosa ti consiglio di farti valutare dal tuo medico curante (non riferisci se ti ha già visto), il quale con l'esame obiettivo può valutare: le dimensioni dei linfonodi, la eventuale presenza in altre sedi, la natura delle lesioni "acneiche" e se il prurito è accompagnato ad eruzione cutanea o se è sine materia. In questa sede non è possibile fare ipotesi tranne che verosimilmente si tratta di una condizione di natura flogistica a carattere pluri organo: articolazioni, cute, ecc e non primariamente ematologica.
Caordiali saluti.
Dr.ssa maria grazia bisconte

[#2] dopo  
Utente
Gent.ma Dott.ssa, la ringrazio davvero per il consulto.

Il mio medico curante, consultato telefonicamente, mi ha consigliato un antinfiammatorio per via orale per 5 giorni.
Non ha considerato minimamente il linfonodo cervicale ingrossato, duro, non mobile e non dolente.

Per quel che riguarda l'acne interessa solo collo con alcune micro-lesioni cutanee anche sul cuoio capelluto.

Il prurito generale sul corpo è sine materia.
In questi giorni ho anche dolori muscolari oltre che articolari.

Cosa ne pensa?
Grazie ancora.

[#3]  
Dr.ssa Maria Grazia Bisconte

24% attività
16% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
SARACENA (CS)
VILLAPIANA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
Gentile utente, le dimensioni del linfonodo ( un chicco di caffè) sono assulutamente irriliventi per pensare au un problema diverso dalla semplice rettività, considerato che riferisci la presenza di brufoli sul cuoi capelluto. Per il prurito prova a cambiare detergenti per la pella. Utilizza un detergente meno aggressivo, magari a base oleosa.
Saluti.
Dr.ssa maria grazia bisconte