Utente
Salve, a dicembre ho terminato la chemioterapia per linfoma di Hodgkin.
A febbraio ho effettuato la radioterapia.
Dopo le cure ho effettuato gli esami del sangue con leucociti un po' più bassi del previsto (3, 65 su 4-10).
Tuttavia neutrofili, linfociti e altri sono nel range di norma anche se al limite verso il basso: neutrofili 2.01 (1, 9-8) e linfociti 0, 91 (0, 9-4).

Mi devo considerare soggetto immunodepresso e quindi a rischio?

Premetto che gli esami sono stati fatti 10 giorni dopo la fine della radioterapia e sono passati ora due mesi.
La Pet di fine terapia era inoltre indicativa di remissione completa di malattia.

[#1]  
Dr.ssa Maria Grazia Bisconte

24% attività
16% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
SARACENA (CS)
VILLAPIANA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, la malattia che hai dovuto curare e le cure effettuate sono causa di immunodepressione. In questo momento sei in uno stato di immunodepressione.
Saluti cordiali.
Dr.ssa maria grazia bisconte