Utente
In occasione di problemi a diverticoli il medico di base mi ha prescritto visita gastroenterologica + alcuni esami ematochimici ovvero emocromo, siderimia, ferritina, PCR, con risultati: PCR 0, 19 - ferro 94 - ferritina 35, 8 mentre per esame emocromocitrometrico alcuni sono normali, altri come MCV 80, 1 - MHC 26, 4 - linfociti relativi 19, 80 - monociti relativi 11, 50 - linfociti assoluti 0, 90...precedenti esami linfociti assoluti nel gennaio 2018 valore 1, 10 - nell'ottobre 2018 valore 0, 90 - nel febbraio 2019 valore 0.80; ho sottoposto i risultati al mio medico di base che mi ha prescritto la ripetizione degli esami tra un mese, alla luce di quanto descritto sono un po' confuso per questi risultati non molto rassicuranti.

Grazie per la consulenza.

[#1]  
Dr.ssa Maria Grazia Bisconte

24% attività
16% attualità
12% socialità
COSENZA (CS)
SARACENA (CS)
VILLAPIANA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2019
Prenota una visita specialistica
Gentile utente, non vedo particolari problemi, considerata la patologia infiammatoria dell'intestino. Ripetere l'emocromo a distanza di un mese serve solo ad incrementare l'ansia. Lo ripeta dopo tre mesi.
Saluti cordiali.
Dr.ssa maria grazia bisconte

[#2] dopo  
Utente
Ringrazio per la risposta, più che altro il medico di base vuole verificare se l'andamento dei valori resta costante senza ulteriori cali,............ per patologie personali assumo alcuni farmaci tipo pantoprazolo per la gastrite che ogni tanto si presenta, per episodi di infiammazione del colon normix o mesalazina e per una situazione di IPB l'urologo mi ha prescritto omnic, ora mi chiedo se l'assunzione di questi farmaci nel tempo possono creare alterazioni di alcuni valori del sangue.
Cordiali saluti.