Utente
Egr. Dottori,

Mio padre ha 80 anni ed assume:
Eutirox prima di colazione
Pantecta 40 mg a digiuno al mattino
Losaprex 100 mg dopo colazione
Xtral 10 mg al mattino
Tardyfer 80 mg prima del pranzo
Plavix 75 mg dopo pranzo
Avodart la sera
Atorvastatina 20 mg dopo cena

Dalle ultime analisi di una settimana fa il TSH risulta a 6, 45 su valori normali 0, 27 - 4, 20

A seguito di Holter il cardiologo ha prescritto anche Amiodar 200 ore 12: 00
Il punto è che il medico curante che ha fatto l'impegnativa per l' Amiodar si è detto contrario a questo farmaco perchè può causare danni alla tiroide.

Inoltre molta ansia mi è venuta quando un cardiologo ha detto che prescrivere amiodarone ad un paziente tireopatico è folle! !

Mio padre è in cura presso un'endocrinologo solo che adesso qui la sanità (strutture asl) è ancora chiusa causa Covid e dunque non abbiamo modo di consultare in merito l'endocrinologo.


Chiedo venia, quindi è deleterio prescrivere Amiodar in un paziente tireopatico?

Mio padre da due giorni ha iniziato ad assumere l 'Amiodar 200
Cosa dovremmo fare fin quando potremo consultare l'endocrinologo (ad oggi non sappiamo se a luglio si decideranno ad aprire la struttura o meno) ! ! ! ! ! ! !
Se anche l'endocrinologo considererà una pazzia la prescrizione dell' amiodarone dovremo cambiare cardiologo?
(questo attuale ci è stato "segnalato" come preparatissimo)


Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Tommaso Vannucchi

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PRATO (PO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile utente
L'amiodarone, secondo l'ente regolatorio per la registrazione dei farmaci, è controindicato nei " Distiroidismi o antecedenti tiroidei. Nei casi dubbi (antecedenti incerti, anamnesitiroidea familiare) fare un esame della funzionalità tiroidea prima del trattamento", per onestà intellettuale bisobna anche considerare che molto probabilmente il cardiologo nonostante la controindicazione potrebbe aver valutato i benefici superiori ai rischi, come è possibile che gli sia sfuggita questa controindicazione (che non significa effetto collaterale ma che in queste situazioni il farmaco non deve essere somministrato); provate a contattare il cardiologo e capire se si è trattato di una svista oppure no
Tommaso Vannucchi

[#2] dopo  
Utente
Ok Egr. Dr. Vannucchi, proveremo a contattare il cardiologo.
Mi scusi, ho letto che l'amiodarone può causare tossicità polmonare - tossicità cardiaca - danno epatico - disturbi visivi - danni neurologici ....... insomma, più che una molecola sembra un potente veleno e che uno o l'altro effetto collaterale, assumendolo, lo si subisce (e uno qualsiasi sembra grave) ..... ma a livello tiroideo, se Controindicato, cosa comporta?

Nota: in un altro sito ho letto che un Cardiologo ha scritto che "l'amiodarone non ha più indicazione nella terapia delle aritmie" ....... quindi il cardiologo avrebbe non potuto ma Dovuto prescrivere un altro farmaco e non l'amiodarone?

Grazie mille e cordiali saluti.