Utente
Gentili Medici,
ho eseguito oggi una colonscopia per problemi intestinali che si protraggono ormai da qualche mese, come potrete leggere nei consulti passati. Sono in attesa delle biopsie, avute le quali mi recherò dal medico specialista che mi segue. Nel frattempo vorrei chiedervi un parere, se questo è possibile, circa un tratto del referto, segnatamente: "Nel retto la mucosa si presenta intensamente edematosa con chiazze iperemiche ed alcune minute erosioni con fibrina. Alla retroversione in ampolla rettale si osservano minime rilevatezze biancastre della mucosa con superficie irregolare". I restanti tratti esplorati appaiono normali. Mi domando quali patologie possano causare le rilevazioni di cui sopra. E' probabile una proctite ulcerosa? Vi ringrazio in anticipo per la cortese risposta.

[#1]  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, pur non conoscendo nel dettaglio i motivi per i quali si è sottoposto all'esame, il quadro endoscopico può essere compatibile con una proctite ulcerosa in fase di modesta attività infiammatoria. Trattandosi tuttavia di segni endoscopici aspecific, sarà determinante l'esito dell'esame istologico.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#2]  
Attivo dal 2007 al 2013
Gentile Utente,
il quadro descritto è del tutto aspecifico. Potrebbe si trattarsi di una proctite ulcerosa, ma potrebbe anche essere una proctite eosinofila o una flogosi di origine infettiva.
Il referto istologico può dare qualche dato in più, ma non si può prescindere da una valutazione clinica globale (sintomi? familiarità? motivi per cui viene eseguita la colonscopia?) prima di impostare una idonea terapia.
Auguri
Giovanni D. Tebala
Email gtebala@medicitalia.it

[#3]  
Dr. Giovanni Piazza

28% attività
0% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
dalla lettura della sua richiesta di consulto, risulta evidente che posta come ha fatto lei il quesito clinico, sarebbe facile porre una diagnosi di IBD che magari potrebbe essere solo forviante!
Non si evince una sintomatologia, non riferisce alterazioni dell'alvo, non parla di febbricola, non vi è segno di alterzioni biochimiche etc etc.
Così facendo risciamo di giocare ad un quiz! ma non risolviamo i suoi problemi!! La prego di fornire ulteriori dettagli clinici onde divenire ad una possibile e plausibile diagnosi!
E' ovvio che l'esame istologico potrebbe essere derimente quindi lo alleghi!
Cordialmente
Dr.giovanni Piazza
Dr. Giovanni Piazza
Chirurgo Oncologo
www.Gruppopalermomedica.blogspot.com
www.drgiovannipiazza.blogspot.com

[#4]  
Dr. Alfredo Giordano

20% attività
0% attualità
0% socialità
CAVA DE' TIRRENI (SA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2006
potrebbe. di certo però la sua ansia che non le concede il tempo della risposta istologca non giova alla sua patologia.
si rassereni e attenda, fiducioso delle mani alle quali si è affidato.
dott. alfredo giordano
alfredo giordano