Utente cancellato
Buonasera, se possibile vorrei un consulto, per mio padre, 53 anni, che, ha fatto recentemente questi esami per dolori vari.
(E' in attesa di 2 visite: 27 giugno dal gastroenterologo e 18 luglio,dall urologo).
I referti sono i seguenti:
Glicemia 91
Colinesterasi 8628 (v.rif. 3700-11500 unità di misura U/l)
Gamma GT 89 (v.rif 11-50 unità di misura U/l)
Fosfatasi alcalina 98 (val.rif 90-270 unità di misura U/l)
Bilirubina totale 1.27 (v.n < 1.20 unità di misura mg %)
Bilirubina diretta 0.28 (v.n < 0.45 unità di misura mg % )
Bilirubina indiretta 0.99 (v.n < 0.80 unità di misura mg %)
Transaminasi-got- 24 ( v.n < 46 unità di misura U/l)
Transaminasi- gpt- 35 (v.n < 49 unità di misura U/l)
Trigliceridi 94 (v.n < = 175 mg% unità di misura mg%)
Colesterolo totale 233 (v.n < = 220 unità di misura mg %)
Colesterolo HDL 54 (v.n 29-61 unità di misura mg/dl)
Colesterolo LDL 160 (v.n sosp >150 elev >190 unità di misura mg % )
P.S.A 2.53 (v.rif 0.00-4.00 unità di misura ng/ml)

Ecografia addome: fegato di dimensioni aumentate (dm lgt LDx 17 cm) ad ecostruttura iperecogenea come per statosi diffusa. Non evidenti lesioni focali intraepatiche.
Colecisti in sede, normodistesa, alitiasica.vie biliari intraepatiche e via biliare principale non dilatate.non tumefazioni linfonodali addominali. Reni in sede, di dimensioni e spessore parenchimale nei limiti. Presenza di alcune piccole cisti peripieliche e intraparenchimali in sede renale bilaterale. Non immagini riferibili a calcoli in sede renale, né segni di stasi urinaria bilateralmente. Prostata di dimensioni aumentate ( dm trsv 48mm ) ad ecostruttura lievemente disomogenea) non reperti a carico delle vescicole seminali.

Le visite sono fra 4 settimane, ed io sono un po’ preoccupata, in quanto la madre è deceduta 5 anni fa per tumore ai reni (ed era anche diabetica) da un anno è deceduto il padre, per tumore alla prostata…
grazie per l’attenzione ed il consulto....








[#1]  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, gli esami effettuati non evidenziano elementi preoccupanti. Tali esami vanno però inquadrati in un contesto clinico più ampio: per quale motivo sono stati effettuati? Quali sintomi accusa ? ecc.
La visita gastroenterologica potrà tranquillizzarla ancora di più. Cordiali saluti.
Dott. Roberto Mangiarotti

[#2] dopo  
34011

dal 2008
Grazie per il suo consulto, gli esami sono stati prescritti perchè mio padre curava una gastrite, e da circa un mese accusa dolori e crampi nell'addome. Grazie ancora per l'attenzione

[#3]  
25413

Cancellato nel 2013
Gentile Utente,
gli esami che ci ha riportato non rivelano nulla di patologico. Il lieve aumento delle gGT può essere messo in relazione alla steatosi epatica (aumento del contenuto di grasso) rilevata all'ecografia.
Il lievissimo aumento della bilirubinemia indiretta e totale può essere dovuto ad una malattia di Gilbert (condizione congenita di fatto non considerabile una malattia): per confermarlo, basta verificare che fosse presente ad altri esami ematici precedenti. Oppure anche questo può essere messo in relazione alla steatosi.
Gli altri valori sono normali.
Resto a sua disposizione
Giovanni D. Tebala
gtebala@medicitalia.it