Utente 137XXX
Buon giorno ho 37 anni e da circa due anni soffro di problemi allo stomaco.L'anno scorso e più precisamente il 03/02/2009 ho effettuato una gastroscopia dove il risultato diceva:esafago regolareesente dalesioni ulcerative o produttive.Incontinenzacardiale. Cavita' gastrica con mucosadiffusamente iperemica spt a livello dell'antro ove si eseguono biopsie per ricerca HP.
Piloro previo.Bulbo con microeresioni. non ulcere.Ed il risultato della biopsia:Lembi di mucosa gastrica con lieve infiltrato flogistico eterogeneonon si osservano atipie cito-strutturali dell'epitelio ghiandolare.
Da li il medico mi ha prescritto omeprazolo 20 mg. per due settimane. fatta la cura sono stata meglio. ma sempre con piccoli fastidi notturni del fatto che mi svegliavo con crampi allo stomaco, non fastidiosi che poi la mattina passavano.
ora sono circa tre settimane che soffro dei soliti crampi notturni e diurni con dolore che si irradia fino al centro delle scapole.
Il medico mi ha prescritto Pantorc 40 mg che sto prendendo da tre giorni, con un piccolo sollievo iniziale ma oggi ancora soliti disturbi.Lei cosa mi consiglia?
Ringrazio e attendo risposta con ansia

[#1]  
Dr. Giovanni Brondi

24% attività
0% attualità
12% socialità
ADRANO (CT)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Gentile Utente l'esame microscopico delle biopsie gastriche non segnala la presenza di Helicobacter Pylori, sebbene spesso sia correlato alla presenza di congestione antrale e erosioni duodenali. Consideri anche che le biopsie possono essere negative se condotte dopo l'inizio di terapia con IPP ( inibitori di pompa protonica).
In alternativa i suoi sintomi potrebbero essere secondari a patologia da reflusso gastroesofageo.
In ogni caso penso potrebbe proseguire la terapia che sta effettuando per 4 settimane e a un mese dalla sospensione praticare la ricerca dell'H.P.con " urea breath test "
Dr. Giovanni Brondi