Utente 165XXX
Buonasera,
vi chiedo un consulto riguardo a questa situazione che giudico alquanto particolare. Lo scorso 19 giugno ebbi una fitta al petto sincronizzata al respiro.. il tutto durò pochi secondi. Da quel giorno non mi sono più capito.
Ho fatto tutti i test che si potevano fare: elettrocardiogramma, ecocardiogramma, analisi del sangue (con birilubina un pò alta), ma il dottore mi ha rassicurato sul fatto che sono calato di peso e non mangio molto. Ho fatto il test dell'Helicobacter Pylori ed uscì negativo.
Fino ad oggi mangio pochissimo, non come prima ed ho perso 8 kili in un mese. Ho la lingua un pò bianca con al centro una patina gialla con dei pallini rossi (sono pochi). Mi sento sempre agitato pensando a cosa posso avere o non avere. Non riesco a vivere sereno perchè pure quando respiro mi sento che l'inspirazione arrivasse a metà bloccata a livello del diaframma. Non mangio molto con appetito. Il dottore dice che è un fattore di nervosismo dovuto alla paura di quella fitta e così ho prenotato un consulto da uno piscoterapeuta.
Ho sentito parlare di un virus che quest'estate ha dato problemi a molte persone. Voi medici cosa mi consigliate di fare??

[#1]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
dalla sintomatologia esposta a dal risultato riferito delle indagini praticate mi trovo in accordo con il parere del suo medico curante. Lascere da parte l'ipotesi del virus (in genere si esprime con manifestazioni cliniche di breve durata senza necessità di terapia) e penso che abbia intrapreso correttamente la strada per la soluzione del suo disagio con la richiesta di consulto psicoterapeutico.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente 165XXX

la ringrazio mille Dr. Scuotto della celere risposta.

[#3] dopo  
Utente 165XXX

il problema è che se mangia normale un piatto di pasta e la carne mi sento già gonfio e sento come il cuore cambiasse ritmo. Sembra un pò accelerato, ma non è tachicardia. Questa situazione davvero non mi fa vivere bene.