Utente 128XXX
Buongiorno,
da circa due settimane soffro di crampi e dolori addominali in particolare nel quadrante inferiore sx che si irradiano anche ai reni; spesso dopo ogni pasto avverto crampi più forti e a volte questo mi causa attacchi di diarrea.
Le feci sono molto molli e evidenziano residui di cibo.
Il mio medico curante mi ha prescritto un ciclo di normix (4 cpdie) e fermenti codex (2 cpdie) pensando ad un'infezione intestinale.
Ormai a fine terapia però non ho scorto grossi miglioramenti se non quello di non avere più attacchi diarroici (presumo per la funzione astringente del codex).
Può essere davvero un'infezione o posso pensare anche a delle intolleranze?

[#1]  
37134

Cancellato nel 2009
Sono sintomi aspecifici, e comuni a varie malattie del colon e del tenue. Le consiglio di rivolgersi ad un gastroenterologo per tutti gli accertamenti del caso, e se avesse febbre eseguire una visita chirurgica.
Marcello Masala MD

[#2]  
20563

Cancellato nel 2010
Ipotesi intolleranze: cosa ha mangiato negli ultimi 15 gg. che prima non mangiava?

Ipotesi cinetica: si beve troppo e l'acqua fredda intensifica la peristalsi, correndo e facendo correre.

Ipotesi infettiva: e' un po' tardi, bisognava aver fatto coprocoltura e parassitologico (giardia) prima della terapia antibiotica.

[#3] dopo  
Utente 128XXX

Grazie per le risposte.
Non ho mangiato niente di particolarmente diverso dal solito e in ogni caso ho mangiato le stesse cose di mia moglie che non ha disturbi di alcun tipo.
In effetti ho avuto per un paio di giorni qualche linea di febbre (mai più di 2 o 3) accompagnata da spossatezza (mi sono accorto per questo motivo). Cosa si intende per visita chirurgica? Una visita endoscopica?

[#4]  
37134

Cancellato nel 2009
No, intendo , ma solo se avesse febbre, la visita dell'addome semplice. Si faccia seguire da un Centro di Gastroenterologia se i disturbi continuassero.
Marcello Masala MD

[#5]  
Dr. Ettore Vallarino

28% attività
8% attualità
12% socialità
BUSALLA (GE)
GENOVA (GE)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
Consiglierei l'esecuzione di es. di laboratorio (VES, PCR, emocromo, coprocoltura, ricerca parassiti fecali) ecografia addome superiore ed inferiore, colonscopia.
Non si può escludere malattia infiammatoria cronica intestinale. Cordiali saluti
Ettore Vallarino
https://www.medicitalia.it/ettorevallarino