Utente 144XXX
Egregi dottori,
sono una ragazza di quazsi 24 anni.
Il mio problema è il seguente.
Circa un mese fa, da quando sono tornata da un viaggio a Cuba, dopo 5 giorni dal rientro, mi è successo qualche episodio di diarrea, con meterorismo "a volontà".
Mi sono curata per 10 giorni con il Bioflorin, che sarebbe unicamente una sorta di Enterogermina. Infatti andò subito meglio in quanto le feci dopo circa 2-3 giorni erano più solide...fino a questo lunedì...
La diarrea ha fatto capolino,con mal di pancia piuttosto fastidiosi e anche del meteorismo (anche se di meno rispetto a un mese fa) così mi sono recata dal mio medico che mi ha prescritto l'esame delle feci e il Bimixin; così prima di intraprendere la cura non l'antibiotico ho fatto le analisi delle feci.
Risultato:
Aspetto: non digerito
Consistenza: poltacea
muco: presente+
flora batterica: presente+
flora micetica-iodofila: assente
es.parassitologico diretto: negativo
sangue: assente
Appena fatte le analisi ho iniziato subito al cura con Bimixin.
Sinceramente non ho notato grandi cambiamenti.
Infatti ora la diarrea si alterna a feci quasi "normali" e poi quando penso che tutto è passato, cioè quando faccio le feci quasi solide, mi capita un episodio di diarrea.
Insomma, che può essere????
Ho abbastanza paura siccome recentemente a mia nonna hanno scoperto un tumore al colon e il sintomo che riferiva era appunto la diarrea.
Spero che qualcuno possa aiutrmi a capire qualche cosa.
e poi è sicuro che nelle mie feci non ci sia proprio del sangue, nemmeno quello occulto??
Ringrazio sentitamente chiunque abbia la cortesia di rispondere.
Cordialmente,
Angelica

[#1]  
Dr. Giorgio Chiummo

24% attività
0% attualità
0% socialità
PALERMO (PA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2003
Gentile amica, quando si va in paesi di questo tipo occorre attrezzarsi bene, seguire delle norme igieniche particolari, evitare di bere acque di origine sconosciuta (meglio quelle minerali imbottigliate), lavarsi scrupolosamente le mani, evitare le insalate (che possono essere lavate con acque dubbie), ma al di là dell'origine delle acque, è importante anche la loro composizione, infatti spesso il nostro intestino non è abituato al loro tenore calcico o alle loro cariche batteriche. E ancora: si è recata in un centro vaccinazioni prima di partire? Che vaccini ha fatto? Si è vaccinata contro il tifo e il paratifo? E per l'epatite A?
Comunque visto che l'esame delle feci e la coprocoltura sono negativi, penserei più che altro a un problema passeggero. Se il bimixin non sortisce effetto può usare altri prodotti altrettanto efficaci, e ancora dei reintegratori della flora batterica.Anche la dieta è importante, evitando tutti quei cibi e quella frutta che le aumentano il problema.
Auguri.

[#2]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Se gli esami eseguiti sono nella norma, potrebbe anche trattarsi di colon irritabile, potrebbe essere opportuno ripetere gli essmi parassitologici, la coprocoltura ed eventualmente l'hemoccult.
Per il tumore del colon l'esame ideale e' la colonscopia che pero' e' un esame invasivo.Alla sua eta' peraltro e' una malattia molto rara, quindi credo vada eseguito solo in casi particolari.Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#3] dopo  
Utente 144XXX

Sono andata dal gastroenterologo, il quale mi ha fatto fare un'ecografia alle anse addominali, nella quale risulta ciò:
L'indagine ha mostrato la presenza di anse dell'ileo distale con pareti di regolare spessore e normale attività peristaltica.
A monte le anse digiuno ileali presentano un calibro regolare ma appaioripiene di liquido come per una condizione di male assorbimento.
Non si è evidenziata la presenza di masse mesiche.
In fossa iliaca destra sono presenti numerosi linfonodi subcentrimetrici.
Nulla da segnalare a carico dei segmenti colici visualizzati.
Cosa significa tutto ciò?
Ora il medico mi sta facendo fare gli esami del sangue per quanto riguarda il glutine...ma io non noto cambiamenti quando mangio pane, pasta, ...
Le feci continuano ad essere o solide o un po' "mollicce" a intermittenza.
Noto che quando vado in bagno a "svuotare l'intestino" mi rimane un po' di fastidio al basso addome dopo avere defecato.
Chi mi aiuta a chiarire??
Grazie mille.
Angelica