Utente 335XXX
Buongiorno, dopo un paio di mesi di doloretti in zona flessura epatica (chiesi a proposito un consulto) mi venne diagnosticato intestino irritabile e quindi proposta una cura. Dopo un mese senza alcun risultato mi sono rivolta ad un altro specialista che effettuandomi un'ecografia evidentemente piu' accurata mi riscontro una colecisti ripiegata con con presenza di sabbia biliare.
Mi prescrisse Litursol 300 (mezza cpr a mezzogiorno e mezza cpr a sera) per due mesi. Dopo venti giorni di cura posso dire di stare "appena" meglio ma in realta' questi dolori (comunque sopportabili) vanno e vengono (prima erano costanti). E' normale che succeda questo? Ora questo specialista e' assente e il mio medico curante ritiene che dovrei gia' stare meglio ma mi dice di pazientare ancora un po'.
E' il caso che effettui un'altra ecografia?
I dolori che sento si irradiano anche, sempre in modo sopportarbile, anche all'anca destra e dietro, a meta' schiena.
I dolori in quella zona possono significare qualcos'altro?
Sono un po' impensierita che si possa trattare d'altro (problemi polmonari?
L'ecografia mi e' stata fatta a tutto l'addome circa due mesi fa e a parte questo non riscontrava null'altro.
Vi ringrazio di una cortese risposta.

[#1]  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, la colecisti ripiegata può non causare alcun disturbo. La sabbia biliare potrebbe in effetti causare disturbi digestivi specialmente se associata a dilatazione delle vie biliari e ad alterazione dei parametri di funzione biliare (fosfatasi alcalina, transaminasi, gammagt, ecc.) Mi sembra che la dose di Litrusol che assume sia troppo bassa e quindi raddoppierei la posologia. Un dolore all'anca non sembra inoltre correlabile alla colecisti ma potrebbe essere dovuto a banali problemi articolari.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti

[#2] dopo  
Utente 335XXX

la ringrazio per la cortese risposta.
per quanto riguarda il dosaggio del litursol mi e' parso di capire che abbia una certa relazione con il peso corporeo ed io peso 50 kg., ed inoltre mi scuso, ho scritto anca ma in verita il dolore che ho si irradia al fianco ed alla meta' (verso alto) della schiena.
Escludo di avere fatto sforzi, purtroppo conduco una vita piuttosto sedentaria, e mi chiedevo cosa poteva significare questo dolore di schiena.