Utente 173XXX
Buongiorno,
mia madre è affetta da ischemia cerebrale già da due anni ed è su una sedia. Mangia cibi via bocca nonostante le difficolta' ad inghiottire, ma prende liquidi attraverso sonda PEG.
Presenta frequentemente crisi di sonnolenza. In questi giorni le sono stati somministrati antibiotici per infezioni alle vie urinarie.
Da questa mattina non riesce ad alzarsi causa la solita crisi di sonnolenza ma a differenza delle solite volte la pancia è gonfissima. Non capiamo come mai. Escludiamo possa essere un problema di stitichezza perchè tutto si è svolto nella norma. Potrebbe essere il peg?
saluti e buona giornata

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La peg potrebbe essere ostruita o dislocata, non necessaraimente il gonfiore dipende da quello ma sono verifiche indispensabili da fare oltre a una visita.Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 173XXX

innanzitutto la ringrazio per la pronta risposta.
Notiamo in queste ore del pomeriggio un lieve miglioramento. Può essere quindi che fosse stato il peg e ora si sia risistemato? in mattinata avevamo notato che il gonfiore era infatti piu localizzato su una parte della pancia.
Il peg le è stato messo in Germania, abbiamo fatto richiesta per avere indicazioni sulla posizione esatta del peg, ma ancora non abbiamo ricevuto una risposta.
Lei mi consiglia quindi di far fare un controllo? La cosa può essere pericolosa se dovesse ricapitare?
saluti e 1000 grazie ancora.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prego. Si, puo` essere anche se a distanza sono solo ipotesi e potrebbe trattarsi di tutto, resta quindi valido il consiglio di una visita medica in caso persista la cosa.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it