Utente 180XXX
buonasera.avrei bisogno di un consiglio.premetto che ho morbo di basedow da 5 anni e sn ancora sotto cura col tapazole.da parecchi anni circa 3 ...avverto ogni tanto uno strano fastidio che io puntualmente definisco ai medici a cui ne parlo" una specie di sensazione di respiro che brucia..." .tutti fino ad ora mi hanno detto di stare tranquilla e che forse sara' dovuto all'ansia...
ma e' da un certo periodo ,circa una settimana...che avverto questo fastidio dalla mattina alla sera...
precisamente la notte non accuso nulla e dormo tranquillamente,ma la mattina mi cominicia questo fastidio che sembra pero' essere molto aumentato!!
definirlo e' molto difficile ma sembra una specie di bruciore che parte da sotto alla gola e lo sento fino a meta' pancia diciamo...e quando respiro durante l'inspirazione sembra aumentare.
vorrei avere un consiglio...e' possibile che sia attribuibile a problemi di stomaco,reflusso o cose simili...o secondo lei dovrei rivolgermi a uno pneumologo? ...non so proprio da cosa cominciare .cordiali saluti

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
L'ipotesi del reflusso e' senza dubbio da considerare con molta attenzione. Senza visitarla non posso escludere a priori che possa trattarsi di un problema di ordine pneumologico, ma credo che sia preferibile provare prima a contattare un Gastroenterologo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente 180XXX

gentile dottor Spina,
sono stata da uno pneumologo e mi ha detto che e' tutto ok...probabilmente secondo lui e' dipeso da uno stato ansioso...
ora per esclusione volevo comunque fare una visita al gastroenterologo,ma secondo lei potrei escludere un qualcosa riferito al cuore...visto che cio' che avverto e' come un senso di bruciore,calore...nella zona toracica?

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Come le avevo scritto sembrava infatti poco probabile che potesse trattarsi di qualcosa di tipo pneumologico. Io rimango della mia idea che convenga rivolgersi ad un Gastroenterologo...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente 180XXX

grazie del consiglio allora e buone feste .
cordiali saluti a lei

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Buone Feste anche a lei!
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente 180XXX

gentile dottor Spina,come indicato ho eseguito una visita dal gastroenterologo e mi ha assegnato una dieta da seguire(che premetto che non ho seguito alla lettera sempre perche' per necessita' molte volte non mangio a casa) e mi ha dato da prendere motilex per circa 4 settimane...dicendomi che dopo la terapia avremmo potuto capire se fare altri accertamenti o se invece non sarebbe stato necessario.
nel frattempo mi hanno consigliato di fare visita dall'otorino nel caso si trattasse di una laringite o faringite trascurata....
andando dall'otorino e facendo laringoscopia mi ha diagnosticato laringite marginale posteriore da reflusso faringo-laringeo e mi sta facendo prendere peptazol 20 mg una compressa 30 minuti prima della cena (per 20 giorni,e successivamente dovro' rifare laringoscopia)e mi ha fatto sospendere il motilex ...
nel frattempo ho avvisato il mio gastroenterologo di cio' e mi ha detto che a suo parere se il mio problema fosse un reflusso il peptazol e' inconsistente ...
io non so piu' che fare ...ogni persona qui dice una cosa diversa..a suo parere sto facendo bene a prendere peptazol e poi nel caso dovessero continuare i problemi faccio una gastroscopia?

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La diagnosi del Collega Otorino e' senza dubbio verosimile, e anche la terapia mi sembra adatta. Forse il suo Gastroenterologo si riferisce alla dose e magari ritiene che 20 mg/die possa essere una dose insufficiente... Ma su questo, come lei ben sa, noi non possiamo esprimerci.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#8] dopo  
Utente 180XXX

lei mi consiglia quindi di eseguire comunque dopo una gastroscopia?la mia paura e' prendere dei medicinali per un problema e poi magari quel problema in realta' non ce l'ho e ne ho un altro per esempio...
...questo medicinale, il peptazol, e' forte? nel caso in cui io non abbia un problema vero di reflusso ma magari altro potrebbe causarmi dei problemi?

[#9]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Che intende dire con "...questo medicinale, il peptazol, e' forte?" La "forza", come la chiama lei, di una molecola spesso dipende anche dalla dose che se ne assume; e in ogni caso qualunque sostanza introdotta nel nostro organismo provoca delle conseguenze: tutto sta a vedere se il bilancio tra gli effetti positivi e quelli negativi e', nel caso specifico, a favore dei primi. E poi lei, se si fida del suo Medico, non puo' aver paura di prendere un medicinale. Se ha paura e' segno che non crede che il Collega stia agendo per il suo bene. E allora la scelta piu' saggia e' quella di cambiare Medico...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com