Utente
Buongiorno,a mio figlio (15 anni) nel corso di egds effettuata per problemi di anemia è stato riscontrato un polipo sessile mm 0,5 nel bulbo duodenale parte alta.
Le biopsie di stomaco, digiuno e del polipo hanno dato come risultato: mucosa negativa. Negativi anche i test per il morbo celiaco.
Continuando ad avere anemia fà il tenue seriato che dà riscontro radiologico di poliposi del tenue. Dopo 11 mesi dalla egds fà endoscopia capsulare che esclude la poliposi ed evidenzia il polipo nel bulbo mm 0,5.
Nel frattempo la sua anemia si è corretta perfettamente. A settembre 2003 nuova egds per asportare il polipo ma per vicinanza al piloro l'endoscopista non vi riesce, il polipo si presenta iperemico, eroso, ricoperto di fibrina, e di mm 0'8-1cm.
Come mai è cresciuto in così poco tempo, mentre per quasi un anno è rimasto delle stesse dimensioni?
Dà cura con inibitori della pompa protonica e consiglia controllo tra un anno. Il mio gastroenterologo mi consiglia di lasciare tranquillo il ragazzo e di intervenire nel caso si anemizza nuovamente in quanto si tratta di un piccolo polipo duodenale.
Ma mio figlio da 2 anni non ha più anemia.
A chi devo dare ascolto? In tale sede i polipi degenerano? di che natura sono? Si devono asportare? é utile fare ecoendoscopia?
Io sono preoccupata per il sintetico risultato delle biopsie.
Datemi un vostro consiglio.
Scusatemi per essermi dilungata. Grazie mille.

[#1]  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2004
Gentile Signora, in occasione della seconda gastroscopia è stato ripetuto l'esame istologico ? e con quale esito? Vi sono alcuni punti non chiari: la video capsula non ha confermato la presenza della poliposi del tenue (potrebbe essere un limite della metodica) ma il tenue seriato invece indicherebbe l'esistenza di tali formazioni (è tecnicamente attendibile ?). In effetti un isolato polipo del duodeno con istologia normale non deve preoccupare ma se vi è una poliposi diffusa il discorso cambia. Esistono altri casi di polipi in famiglia? Se si rendesse necessaria la polipectomia, ritengo che in un centro specialistico dovrebbe essere possibile effettuarla senza problemi.
Distinti saluti
Dott. Roberto Mangiarotti