Utente
Salve,

(premetto che ho fatto uso di alcool per qualche anno ma ho smesso circa da 3 anni e mezzo).
ho da circa 5 anni un problema con il catarro trasparente al mattino. E spesso al mattino ho il naso (o una narice) tappato. 2 anni fa ho cominciato a cantare e da circa un anno ho assisito ad alcuni cambiamenti nel mia voce: in particolare al mattino la voce è molto piu' "rauca": non per niente al risveglio rieschio a prendere note piu' basse di 5 toni rispetto al pomeriggio (o comunque dopo aver parlato). E' come se durante il giorno la mia voce si assestasse e l'estensione traslasse verso l'alto. Io voce cosi' rauca al mattino non l'ho mai avuta! Ora, sempre da un anno, ho notato che il rauco a volte si manifesta anche nel "parlato", diciamo "quando sussurro o parlo a bassa voce" (anche questo fenomeno mai verificato).
Al mattino soffro di alitosi; raramente mi sveglio con la nausea ma in generale soffro molto di nausea da qualche anno: autobus ed alcuni episodi di nausea addirittura durante la guida.
Devo dire che i primi sintomi di questa nausea (di cui io fisso la genesi, 6 anni fa) sono avvenuti in seguito (e durante) una terapia riabilitativa con antinfiammatori (ionoforesi con 2 fiale di voltaren) al gomito: ho dovuto interrompere questa cura per nausea e leggero bruciore stomaco.
Sono stato da un ottorino 1 anno fa. Diagnosi reflusso; pare avessi le corde "leggermente infiammate" ed una leggera deviazione del setto (mi ha infilato una sonda nel naso). Cura: Lucen cps da 40 mg; 1 al giorno per 3 mesi. Risultato nessuno, anzi: insonnia (sono suscettibile a molti farmaci).
Ho fatto le prove allergiche ed effetivamente risulto allergico a tutte le piante e polveri.....
Allo stato attuale ho comunque spesso leggeri problemi di digestione. A volte provo a fare dei fumenti: ma si tappa sempre il naso.
Ora non bevo neppure vino,non fumo e non bevo caffe ne' bevande gassate.
Un tempo vantavo uno stomaco d'acciao....
Cosa puo' essere dovuto tutto cio'? catarro e digestione sono collegati? Cosa posso fare?

Grazie

[#1]  
Dr. Roberto Mangiarotti

28% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2004
Gentile Utente, i sintomi che riferisce possono essere rifeeribili a reflussi acidi che durante la notte arrivano ad irritare il laringe e le corde vocali. Ritengo utile effettuare una gastroscopia ed in particolare le consiglio la tecnica transnasale (si utilizza un sottile gastroscopio che transita attraverso una narice come già effettuato dall'otorino). Tale tecnica consente di rilevare eventuali danni e infiammazioni causati dal reflusso e permette quindi di istaurare una terapia adeguata. Inoltre con tale esame sarà possibile evidenziare l'eventuale presenza dell?Helicobacter pylori, batterio che potrebbe essere la causa della sua cattiva digestione.
Cordiali saluti
Dott. Roberto Mangiarotti