Utente 471XXX
Buonsera,
circa un mese fa, appena alzato la mattina, ho sentito il bisogno di evacuare ma in realtà ho solo notato una secrezione di muco intriso di sangue.
Ho fissto una visita dal gastroenterologo che mi ha prescritto una Colonscopia al termine della quale è stata ipotizzata una Proctite aspecifica. Al momento ho qualche raro dolore non particolramente elvato all'addome (parte bassa).
La mia domanda è relativa al referto dell'esame istologico relativo alle biopsie eseguite durante la colonscopia:
Lembo di mucosa di grosso intestino edematosa e congesta con accumulo nodulare di tessuto linforeticolare e architettura ghiandolare conservata.
Potreste, gentilmente, fornirmi un vostro parere in particolare con riferimento al referto istologico, mi consigliate un'ulteriore visita?

Grazie

[#1]  
Prof. Maurizio Gentile

20% attività
0% attualità
0% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Proctite aspecifica è semplicemente una forma istologica di infiammazione senza causa che distingue la sua patologia da forme di malattia infiammatoria cronica quali la rettocolite ulcerosa o il Crohn alle quali talvolta però il reperto può assomigliare. Praticamente è una forma accentuata di colon irritabile e come tale va trattata.
Prof.Maurizio Gentile
Spec.Chirurgia d'Urgenza
Spec.Chirurgia Oncologica
Resp.UCP Federico II Napoli

[#2] dopo  
Utente 471XXX

Grazie professore per la gentile risposta,
le chiedo ancora una cortesia: potrebbe, gentilmente, darmi una spiegazione del termine "accumulo nodulare di tessuto linforeticolare e architettura ghiandolare conservata" che, sinceramente, mi preoccupa un po'?

Grazie ancora