Utente 638XXX
salve,
da 20 giorni mi capita di perdere sangue durante la defecazione, per essere più precisi, oltre a rinvenirlo sulla carta, avviene un vero e proprio stillicidio durante l'atto evacuativo..in passato mi era già capitato, ma restavano episodi isolati, ora la cosa inizia a essere sistematica, e sospetto si tratti di ragadi..ad aggravare il tutto, giorni fa ho avuto 1 rapporto anale (lo so, molto stupido e incauto), si protetto, ma mi si è ripresentato il sanguinamento e a questo punto, sono anche preoccupato di poter contrarre malattie infettive (hiv, hpv)..datemi 1 consiglio, xkè sono cose piuttosto delicate, che creano qualche difficoltà per me, nel recarmi dal medico..

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non c'è da avere timore di andare dal medico in presenza di un sanguinamento rettale. La visita proctologica è utile per una diagnosi corretta (emorroidi, ragade) e la terapia mirata.

Auguri
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 638XXX

Ma oltre alla visita proctologica x la diagnosi differenziale, è necessario ke m sottoponga anche a test hiv e altri test x le mst?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono due cose differenti. Con la visita proctologia mette in evidenza la patologia del canale anale che ha causato il sanguinamento (emorroidi, ragade, ecc.,).
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it