Utente
Buongiorno a tutti.
Mi presento, sono un ragazzo di 29 anni, da circa 1 o due anni soffro di perdite di sangue dall'ano, occasionalmente però, infatti ho notato che mi capita se per esempio nei giorni precedenti ho bevuto alcolici(amari soprattutto e vini) cosa che ho ormai eliminato dalla mia alimentazione (salvo qualche cena o pranzo di lavoro ma occasionalmente).Il sangue che perdo è rosso vivo quindi penso derivi non dall'interno dell'intestino ma sia superficiale e inoltre gocciola faciendo rossa tutta l'acqua nel wc.
Ps bevo però 6-7 caffè al giorno.
La mia domanda è, questo mio problema può essere un fatto legato all'alimentazione? può essere un sintomo di troppo stress (faccio un lavoro piuttosto stressante ho due figli il mutuo ecc.)?
Lo stesso problema ce l'ha inoltre anche mio padre (lui ci convive da anni e evita alcolici e cibi che possono dar fastidio).
Ringraziando anticipatamente per le vostre risposte porgo Distinti saluti.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Caro Utente
Concordo nell'individuare nell'abuso di alcolici ,superalcolici e nell'alimentazione in genere la causa scatenante del sanguinamento,ma certamente tutto questo si verifica per la presenza di una patologia anorettale, presumibilmente,emorroidaria.Eliminando o riducendo particolari alimenti e bevande alcoliche e superalcoliche si assisterà ad una riduzione delle manifestazioni emorragiche ma non sarà risolta la patologia di base.
Come sempre, consiglio una visita coloproctologica per una diagnosi precisa,per una valutazione ,dell' eventuale, prolasso emorroidario e per escludere cause più severe di sanguinamento.
Saluti Dr.Giuseppe D'Oriano
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com