Utente
Salve!
Lunedi mattina presto mi sono svegliata con un forte mal di pancia zona addome. Premetto che soffro un po' di colon irritabile e a volte mi capita di avere delle fitte momentanee, ma molto raramente e che durano poco, mentre il male di lunedì è durato in modo costante e acuto praticamente tutto il giorno. Ho pensato che anche l arrivo del ciclo previsto per due giorni dopo potesse influenzare (anche se prendo la pillola da 10 anni e da allora i disturbi addominali per mestruazioni sono molto contenuti) ma in ogni caso nel pomeriggio sono andata dal mio medico di famiglia. Mi ha palpata, ho provato dolore più o meno in tutte le zone, non per forza a destra, però mi ha prescritto un antidolorifico per due o tre gg dicendomi che, se fosse perdurato il dolore, avrei dovuto fare degli esami del sangue apposta per scongiurare l infiammazione dell appendice. Questa cosa mi ha molto spaventata e, il giorno successivo (ieri), nonostante il male fosse molto diminuito (si era tramutato più in un "fastidio") e non avessi avuto nemmeno bisogno di ricorrere all antidolorifico, mi sembrava che il lato destro fosse più coinvolto del sinistro. Stessa cosa stamattina. Il mio problema principale è che sabato parto per una settimana al mare e ho paura che il male acuto possa ripresentarsi o, peggio, che possa arrivare un attacco di appendicite. Premettendo che, per sicurezza, dopo la settimana di vacanze probabilmente farò gli esami che mi ha prescritto il medico, posso andare in vacanza tranquilla? E un'altra cosa: quali sono i cibi da evitare sicuramente? Ieri sono andata avanti solo a sorbetti e succhi di frutta per paura di star male ( dato che lunedi avevo anche rimesso nella serata dopo aver mangiato dei toast e uno yogurt).
Attendo consigli.
Grazie

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se il dolore persiste, una visita chirurgica è consigliabile prima di partire. Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it