Dolori addominali e forte stitichezza

Salve, soffro di forti dolori intestinali ormai da qualche anno, il problema dovrebbe essere collegato alla mia forte stitichezza, vado al bagno si e no una volta a settimana con dolori trafittivi fortissimi al fianco sinistro (esattamente sotto la costola) e forte nausea e disagi di vario tipo, sono sempre stanchissima e giù di corda. Sono sempre in giro tra medici e volevo illustrarvi l'ultima cura che mi hanno prescritto per avere maggiori opinioni.
Mi è stato prescritto:
1)Xflor 2 bustine in mezzo litro d'acqua la mattina alle 8
2) 2 bustine di dicoplus in mezzo litro d'acqua la sera alle 19
3) alre 2 bustine di xflor la sera alle 22 sempre in mezzo litro d'acqua
inoltre mi è stato consigliato 1 passato di verdure ogni sera, 1 yakult e 1 bibitone con tutte le verdure e tanto olio e 1 frullato di frutta al giorno.
Ero andata dal medico perché non riuscivo ad andare in bagno e mi ha prescritto questa cura, fatto sta che ora mi sento malissimo tutto il giorno e non riesco ad andare all'università, sono sempre piena di aria e devo sempre correre in bagno.
Mi è stato inoltre detto di fare 6 sedute di idrocolonterapia, i miei mi hanno spaventata molto dicendo che è una cosa strana di cui non avevano mai sentito parlare e che potrei rischiare perforazioni intestinali, posso chiedervi cosa ne pensate di queste cure? La idrocolonterapia è consigliabile nel mio caso?
A me sembrano un po esagerate, a questo punto preferivo stare male 1 volta a settimana piuttosto che tutta la settimana :(
[#1]
Dr. Mauro Di Camillo Gastroenterologo 3,5k 99
cara Utente, la idrocolonterapia nel suo caso potrebbe essere utile per eseguire una pulizia del colon, rientra chiaramente in un intervento temporaneo, la sua stitichezza rimarrà..., forse sarebbe più utile , ad integrazione, fare un piano terapeutico più a medio-lungo termine.
cordiali saluti

Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,1k 2,1k 87
Gentilissima,

per venire capo della sua stipsi (da rallentato transito o defeccazione ostruita) è consigliabile rivolgersi ad un centro che ha esperienza nel settore e dove possano essere eseguiti gli accertamenti diangostici (tempi di transito intestinale) necessari per poi instaurare la corretta terapia.

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1046-stitichezza-stipsi-cronica-lassativi-a-vita.html

<< La idrocolonterapia è consigliabile nel mio caso? <<

Direi che non c'è nessuna evidenza scientifica dell'utilità di tale procedura. Noi la utilizziamo nel nostro Centro ma solo come preparazione alla colonscopia:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/660-colonscopia-la-preparazione-e-piu-semplice-con-il-colon-wash.html

Un cordiale saluto.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa