Utente 589XXX
Sono un 46enne, sieropositivo asintomatico da circa 10 anni (nessuna terapia da 3 anni).
Nel corso dell'inverno ripetutamente ho 'bloccato' incipienti forme influenzali (mal di gola, raffreddori, alterazioni) con ASPIRINA e/o TACHIPIRINA1000, continuando a fare vita normale.
Dieci giorni fa sento forte malessere generale (ma non raffreddore-mal di gola), seguito da febbre a oltre 38° ...TACHIPIRINA non fa effetto, e invece con AULIN febbre si abbassa e due giorni dopo esco per impegno di lavoro.
La sera la febbre è a 39,5° accompagnato da dissenteria violentissima: il medico di base mi dice che è 'influenza intestinale' e mi prescrive solo DIARSTOP e TACHIPIRINA1000, letto e riposo.
Dopo due giorni la febbre si abbassa intorno a 37°, la dissenteria si calma ma rimane piuttosto 'vivace': il medico di base allora mi prescrive NORMIX 200. Faccio la cura per 4 giorni fino a ieri, ma lo stato febbrile non scende mai sotto 37° (con qualche punta a 37,5°) e la dissenteria, pur migliorando leggermente, rimane (ieri punta minima da inizio malattia: 'solo' 12 volte in bagno).
Oggi il medico di base mi ha fatto passare ad antibiotico più forte: CIPROXIN 500.

Il mio timore è che non si tratti solo di 'influenza intestinale' ma di altra forma batterica o virale...voi cosa ne pensate?
Inoltre, potrebbe essere collegata a manifestazione di qualche malattia collegata all'HIV e all'insorgenza di malattie a essa collegata?
Il decorso vi pare normale? E' il caso di fare analisi specifiche??
grazie moltissime per l'attenzione

[#1]  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente le consiglio di fare dosaggio dei CD4 e coprocoltura per enteropatogeni(shigella, Campylobacter, Yersinia, Salmonella ed Escherichia ETEC) più ricerca criptosporidium ed amebe.

[#2] dopo  
Utente 589XXX

Gent.mo dott. Masala la ringrazio moltissimo per la precisione della risposta...dalle sue parole evinco che forse lei non ritiene di origine influenzale la causa della mia malattia...
Le dico comunque che oggi dopo 2 dosi di CIPROXIN500 la febbre è scesa intorno a 36.5° e lo diarrea è pressoché scomparsa...
Posso chiederle ancora se le origini patogene per cui mi ha suggerito le analisi specifiche sono legate a infezioni gastroenteriche 'generiche' o se possono essere legate in qualche modo allo sviluppo dell'HIV?
grazie ancora per la pazienza

[#3] dopo  
Utente 589XXX

Gent.mo dott. Masala la ringrazio moltissimo per la precisione della risposta...dalle sue parole evinco che forse lei non ritiene di origine influenzale la causa della mia malattia...
Le dico comunque che oggi dopo 2 dosi di CIPROXIN500 la febbre è scesa intorno a 36.5° e lo diarrea è pressoché scomparsa...
Posso chiederle ancora se le origini patogene per cui mi ha suggerito le analisi specifiche sono legate a infezioni gastroenteriche 'generiche' o se possono essere legate in qualche modo allo sviluppo dell'HIV?
grazie ancora per la pazienza

[#4]  
37134

Cancellato nel 2009
La risposta alla ciprofloxacina depone a favore di una origine batterica, appunto da enteropatogeni, che notoriamente sono sensibilissimi all'antibiotico citato. In questo caso l'hiv non ha perticolare correlazione se non per il fatto che possono essere un pò più violente le presentazioni sintomatologiche. Vanno comunque escluse anche le forme maggiormente HIV-correlate come amebe e criptosporidium.