Utente
Ringrazio tutti voi dottori per la cortese attenzione allora il mio problema è iniziato circa un anno e otto mesi fa dove una mattina mi sono svegliato con dei crampi di fame allucinanti allora essendo molto ipocondriaco mi sono rivolto al mio medico che dopo avermi dato qulche terapia senza risultato mi ha consigliato una gastroscopia che ho eseguito circa un anno fa che riscontrava "lago gastrico contaminato da bile" dopo di che da un esame delle feci mirato sono risultato positivo all' Helicobacter Pylori debellato con una cura a base di antibiotici cmq fatto sta che i sintomi persistono anzi sono peggiorati con giornaliera acidità e quindi la mia domanda è questa E' possibile che io abbia sviluppato un ulcera duodenale ad un anno dalla gastroscopia? e i sintomi sono compatibili?
Vi ringrazio per la vostra attenzione!

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
I sintomi possono essere compatibili con una patologia acido-correlata (gastrite, reflusso, ecc.). Quale terapia ha effettuato per lo stomaco ?

A presto

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta cmq ho preso peridon prima dei pasti e ursobil dopo per circa due mesi quindi secondo lei potrebbe esserci ulcera duodenale.

[#3] dopo  
Utente
Se è possibile vorrei spere da lei se devo preoccuparmi visto che su internet ho letto che un ulcera potrebbe perforarsi e creare anche situazioni gravi come la morte quindi i sintomi da me descritti sono compatibili con ulcera duodenale?

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
I sintomi da lei descritti possono essere compatibili con una banale ipersecrezione gastrica che può essere controllata con una corretta alimentazione ed eventualmente con qualche antiacido o antisecretivo.

Non penserei a patologie ... mortali.


Tranquillo

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it