Utente
Buongiorno cari dottori,

Sono un ragazzo di 17 anni, dopo una dietta sono dimmagrito circa 15 kg, (dietta fatta da una ditologa), andando a correre ho notato che dopo una decina di minuti comincio ad avere un male al fianco destro, se mi femro per 5 minuti il male commincia a scomparire, sono tipo delle fitte, premeto che la settimana scorsa ho fatto un allenamento abbastanza duro di basket, e gioco a basket da 3 anni.
quando cammino, sto a casa, seduto ecc.. non sento alcun dolore al fegato o al fianco destro. Sono davvero preoccupato! Quando corro faccio molti respiri, infatti quando corro e non respiro non ho fitte mentre respiro si accentua di piu il dolore.

Sono davvero preoccupato.

cosa puo essere? dovrò rinunciare alla carriera agonistica?

grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il dolore potrebbE essere dovuto ad un abbassamento del rene causato dal dimagramento. Dovrebbe però richiedere una visita medica per valutare la necessita di eseguire accertamenti.
Dr. Roberto Rossi

[#2]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
i dolori addominali sono un problema molto comune tra gli appassionati di corsa.

Le cause possono essere molteplici,
- un'eccessiva compressione del diaframma,
- assunzione di carboidrati prima dello sforzo che genera eccessiva motilità intestinale che possono tradursi anche in spasmi muscolari localizzati,
- uso di integratori con dolorabilità epatica a causa del tentativo di metabolizzare le sostanze mentre si sta correndo,
etc.

Ne parli con il suo curante, dopo una visita medica diretta.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#3] dopo  
Utente
Carissimi dottori la mia piu grande preocupazione è questa:
- dovrò smettere di fare attività motoria?
- passa oppure mi andrà avanti per tutta la vita?
- potrebbe essere una cosa neoplastica?

Devo preoccuparmi? devo allaramarmi?

mi sono dimenticato di dire, che questo dolore persiste per alcuni minuti e poi scomprare come il dolore alla milza.. unica differenza che la milza è a sinistra e il mio dolore è a destra..

Grazie in anticipo.

Cordiali saluti

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Il suo racconto è chiaro,
ed a mio avviso dovrebbe rientrare negli ambiti che le ho descritto,
ovviamente sarà utile eseguire delle indagini, a partire da una ecografia addominale
(15 kg. persi in quanto tempo? e perchè la dieta?)
e da una visita diretta del suo medico
che potrebbe aiutarci a sostanziare meglio le risposte alle sue domande.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5] dopo  
Utente
Carissimo Dr Quatrato

In circa 3 mesi, perchè ero in eccessivo sovrapeso.

ma è una cosa grave? ma prima non mi facceva male, ad esempio quando ho fatto l'allenamento di basket non mi facceva male..

a parere suo, a grande linee, è un problema grave? cosa puo essere la causa?

sono molto preoccupato!

[#6]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Verosimilmente la dieta è stata un pò "drastica".

Ad ogni modo quello che penso, con relativi suggerimenti, ritengo di averlo esposto con chiarezza nelle precedenti repliche.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#7] dopo  
Utente
Carissimo Dottore,

vedo che è molto pazziente, quindi le faccio un altra domanda,
è vero che il fegato non da dolori perchè ci sono pocchi riccetori?

Dopo quanto tempo da aver mangiato si deve svolgere attività mottoria?

Quando corro io tendo a respirare molto e velocemente, puo essere questa la causa?

Cordiali saluti

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Come vede rientriamo con quanto ho scritto in replica #2.

Ma

<<è vero che il fegato non da dolori perchè ci sono pocchi riccetori? >>

che significa?
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente
Caro Dottore,

ho letto su internet che il fegato tende a non dare dolore perchè non ci sono presenti dei reccettori di dolore

comunque io domani dovrei partire per la croazia è un problema se vado dal mio curante a fare la visita? è una cosa urgente?

grazie in anticipo,
cordiali saluti

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Vada pure dal suo curante,
senza nessun timore.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente
Caro dottore,

La ringrazio infinitamente, mi ha calmato un po.
le farò sapere cosa mi dirà..

la ringrazio ancora per la sua pazienza e per la sua professionalità.

Grazie e cordiali saluti.

[#12]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
SI figuri.

Mi aggiorni pure.

Auguroni.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it