Utente
Premetto di essere ansioso e ipocondriaco! A settembre ho finito una cura a base di antibiotici e antiinfiammatori per una tonsillite! Subito dopo sono cominciati i disturbi,senso di leggera nausea dopo il caffè o una sigaretta;senso di gonfiore dopo pranzi abbondanti e in ultimo dolore di stomaco sopportabile ma persistente tutto il giorno! Le analisi del sangue di settembre sono ok ma non mi fanno stare tranquillo! Il mio nuovo medico di base;per altro specializzato in Gastroenterologia dopo avermi visitato per mezz'ora ha detto che si tratta di una leggera gastrite e nonostante la mia insistenza ha detto che non è necessaria la gastroscopia! Mi ha prescritto l'omeprazolo 10 mg,ma a distanza di 12 giorni non ho ancora avuto nessun beneficio! A dire il vero non sono riuscito a smettere del tutto di fumare e di bere un caffè al giorno! Purtroppo a questo punto temo che possa trattarsi di qualcosa di più serio;visto che leggendo qua a là ho scoperto che questi sintomi vengono provocati anche da tumori! Ho l'impressione che il dottore mi stia facendo perdere tempo;ho paura di arrivare alla gastroscopia troppo tardi in modo di avere minori possibiltà di sopravvivenza! Voi esperti cosa mi consigliate;è meglio cominciare a muovermi da solo ed effettuare la gastroscopia privatamente? Scusate se scrivo così ma a questo punto sono molto preoccupato!

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La diagnosi di tumore nel suo caso è estremamente improbabile tuttavia sia per una diagnosi corretta sia per tranquillizzarsi credo che la gastroscopia sia una buona idea.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la sua risposta e per avermi tranquillizzato! Stamane ho parlato con il mio dottore,specializzato in gastroenterologia, e probabilmente domani mi prescrivera' la gastroscopia! Le mie perplessita' e i miei timori nascono dal fatto che un farmaco inibitore della pompa protonica, quindi tra i piu' potenti, non ha ancora avuto alcun effetto su di me! E' possibile una cosa del genere anche in caso di lieve gastrite, come la chiama il mio medico?