Utente
Buongiorno,
da un paio di mesi soffro di un fastidio che prima potevo ritenere sporadico e ora è diventato purtroppo un fatto quasi quotidiano.
Recatomi a dormire, dopo circa una ventina di minuti che mi trovo a letto, avverto il sopraggiungere di una sorta di nausea che dapprima (dietro il consulto medico) era stata attribuita a problemi di cervicale.
Dato che l'evolversi del problema mi ha fatto notare una sorta di bruciore di stomaco durante tale nausea (gorgoglii e meteorismo) "temo" di dover abbandonare l'ipotesi della cervicale.
Cosa mai può creare questo fastidio che durante tutto l'arco della giornata non si è mai presentato?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Potrebbe anche trattarsi un reflusso che si accentua, ovviamente, in posizione distesa.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per la sollecita risposta.
Il primo passo sensato dunque è un colloquio con un gastroenterologo?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi proprio di si.

Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it