Utente
Vi ringrazio in anticipo per il tempo concessomi. Da qualche giorno, principalmente dopo i pasti, percepisco un dolore trafittivo che parte dal petto (all'altezza della bocca dello stomaco) e termina nella schiena. In poche parole, ho la sensazione che una spada mi trafigga sotto lo sterno e la punta esca dalla schiena (il dolore nella schiena precisamente è dalla parte opposta in cui percepisco il dolore al petto)... Il dolore dura un secondo e va via, dopo poco ritorna con la stessa durata e poi sparisce di nuovo.
Due mesi fa ho fatto due ECG, un holter ed un ecocardiogramma e non sono stati rilevati problemi fortunatamente. Ho fatto queste visite perché avevo fitte al petto (vicino i capezzoli), pressione al centro del petto e continui rigurgiti... Inoltre ho fatto gli esami delle urine e del sangue, non risultano anomalie quindi con un ecocardiogramma all'apparato digerente si è vista molta aria.
Adesso invece ho questi nuovi sintomi, spero di essere stato chiaro nella descrizione.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
È stato chiarissimo,
la sintomatologia descritta depone per la malattia da reflusso GastroEsofageo.
Utile una gastroscopia di verifica.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per il consulto. Non per fare autodiagnosi ma girando su internet ho letto della possibilità di ernia iatale (i sintomi sembrano gli stessi) che se non curata in tempo porta al formarsi di un tumore; è veramente plausibile come cosa?

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
No, non è plausibile.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it