Utente
Buongiorno,
sono una ragazza di 24 anni scrivo qui perchè vorrei un consulto sulla mia attuale situazione.
Inizio riassumendo il mio passato.
Ho iniziato all'età di 14 anni ad avere problemi allo stomaco con bruciori e difficoltà a digerire con nausea tutto il giorno. Ho fatto esami come gastroscopia, allergie e intolleranze, esami delle feci ecc... l'unica cosa che mi è stata diagnosticata è una sindrome dispeptica e una leggera intolleranza al lattosio. Ho eliminato il lattosio.
Poi negli anni successivi ho cominciato ad avere anche diarrea e con il passare degli anni il mio problema è peggiorato portando ad avere attacchi d'ansia con forte diarrea e conati.
Ho seguito più anni di terapia da una psicologa dai 18 ai 22 ma non ho risolto del tutto il problema, successivamente ho scoperto di soffrire di emetofobia.
Sono stata da uno specialista per 2 anni e ora posso dire di riuscire a gestire la mia paura e non ho praticamente più attacchi di ansia forti.
Il problema della diarrea e della nausea persistete, più volte a settimana mi capita di avere diarrea al mattino e dopo pranzo e a volte mi capita di andare in bagno più volte durante la mattinata o il pomeriggio.
Questo mi porta a perdere peso, ora peso 44 chili e vorrei pesare di più ma purtroppo non riesco ad ingrassare.
La mia domanda è:
é il caso che io rifaccia esami per accertarmi di non avere problemi di malassorbimento o altri problemi all'intestino? Se si quali esami andrebbero fatti?

Ringrazio anticipatamente per le risposte.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non credo si tratti di malassorbimento,
ma di colon irritabile nella forma diarroica.
Penso abbi bisogno di un buon gastroenterologo di fiducia.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it