Utente
buonasera, scrivo qui in quanto sono abbastanza disperato.
la mia situazione: l'anno scorso feci una gastroscopia su consiglio del medico dopo disturbi intestinali(stitichezza) e problemi di digestione(dispepsia) l'esito fu reflusso ed ernia iatale da scivolamento,comnciai con la dieta eliminando i principali alimenti acidi, l'alcool ecc associando inibitori di pompa protonica. esito:nulla di soddisfacente finchè quest'anno ho avuto delle ricadute gravi, sono finito al pronto soccorso per dolori insopportabili allo stomaco e all'intestino (sentivo come se avessi la lava nello stomaco e riguardo l'intestino stitichezza quasi settimanale).il gastroenterologo che mi segue ora dice che soffro di dispepsia, sto seguendo una dieta da 4 mesi priva di grassi,formaggi e latticini. il gonfiore si è attenuato,ho perso diversi chili ma penso che tutto cio' sia dato dal fatto che praticamente sto mangiando come un uccellino anche perchè se mangio poco di più, indipendentemente da cosa ingerisco, tornano i problemi di digestione,gonfiore addominale e stitichezza.
ultimamente ho notato che sulla lingua si è formata una patina bianca molto corposa che tolgo via con lo spazzolino da denti, sento il bisogno di assumere zuccheri di qualunque tipo e mi sento depresso e costantemente stanco, tutto questo mi ha portato a prendere in considerazione che forse si tratti di candida.
vorrei precisare anche che sono diversi anni che soffro di gonfiori intestinali, meteorismo e stitichezza.
potete darmi un vostro parere?è normale che dopo tutti questi mesi di dieta sono ancora in queste condizioni?la notte oltretutto ho molti spasmi intestinali veramente dolorosi e se tocco sulla parte bassa a sinistra dell'addome sento addirittura delle feci secche che transitano.
come posso sapere se il problema è dato dalla candida?
sperando in una vostra risposta porgo cordiali saluti,
Andrea.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Sembra un colon irritabile ad impronta meteorica,
utile del Simeticone.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per la candida, che ritengo improbabile, è sufficiente la ricerca sulle feci. Credo però che bisognerebbe escludere eventuali intolleranze, glutine/lattosio. Ha eseguito i test specifici ?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
buongiorno,
grazie per le risposte.
per quanto riguarda l'analisi delle feci sono risultato negativo a forme parassitarie, ma non sò (perdoni la mia ignoranza) se per la candida esistano analisi specifiche..
sono risultato negativo anche riguardo l'intolleranza al glutine, mi manca solo il test d'intolleranza la lattosio, che non ho fatto perchè il gastroenterologo mi disse che non ne avevo bisogno dato che se avessi avuto un intolleranza verso il lattosio non avrei avuto problemi di stitichezza ma il contrario....
quello che ho notato comunque è che se mangio latticini e formaggi, immediatamente ho dolori intestinali, stitichezza e feci caprine e mi compaiono anche delle piccole spaccature ai lati della bocca.
il medico mi prescrisse anche una terapia di 2 mesi con pergill e levopraid, non ebbi grossi risultati, andavo al bagno più regolarmente e le feci erano di consistenza più morbida, ma appena mangiavo un pò di più i problemi erano i soliti..
sinceramente non sò più come comportarmi con il cibo e con la dieta, ma soprattutto non capisco perchè ogni volta che mi rivolgo ad un medico indicandogli i miei problemi intestinali, il medico sembra sorvolare e disinteressarsi come se non fosse un problema.
andare i bagno a fatica 2-3 volte a settimana e ritrovarsi sempre pesante e gonfio, soprattutto per una persona che fa un lavoro molto faticoso e intenso è un problema enorme e siccome vado avanti cosi' da più di un anno vorrei tanto trovare una soluzione.
grazie per la consulenza e la pazienza.

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per la ricerca della candida nelle feci bisogna specificare "ricerca miceti".

Escluderei comunque l'intolleranza al lattosio con il breath test e prenderei anche in considerazione una ipersensibilitá al glutine ossia una Gluten Sensitivity :

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1040-celiachia-no-gluten-sensitivity-ipersensibilita-al-glutine.html


Cordialmemte


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Per i miceti può richedere anche l'esame a fresco per miceti (nelle feci).
Quanto al lattosio, riterrei davvero utile, per quanto scrive, eseguire il Breath Test al Lattosio.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
vi ringrazio per i consigli e la disponibilità.
farò le analisi il prima possibile e vi comunicherò in tempo reale gli esiti.
buon fine settimana.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Buon fine settimana anche a lei.

A risentirci
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Prego

Ricambio l'augurio di un buon weekend.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente
buonasera,
volevo chiedere un altro parere.
da circa una settimana sto facendo colazione con yogurt magro (0,1% di grassi) semplice senza frutta, al massimo arricchito con orzo o cereali, abbinato,non sempre, a dei cereali magri misti (di riso,orzo ecc), purtroppo pero' dopo averli mangiati mi ritrovo sempre con il basso ventre gonfio e qualche eruttazione.
i cereali li ho scelti consultando gli ingredienti, scartando a priori quelli ricchi di grassi, semilavorati,e grassi quali burri o vegetali idrogenati (in totale si parla di 1,4% di grassi di cui 0,3% saturi)
sapreste dirmi perchè mi succede?

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Premesso che i cereali integrali possono creare flatulenza in alcune persone ... se lei ha aerofagia il meteorismo potrebbe essere multifattoriale.

Ne parli con il suo curante.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it