Utente 126XXX
Cari dottori Vi vorrei sottoporre un caso strano che mi è accaduto due volte a distanza di una settimana. Preciso che a fine Luglio di quest'anno ho fatto una colonscopia che ha evidenziato emorroidi e colon irritabile, inoltre voglio precisare che le verdure a volte mi danno fastidio alla digestione (cioè non le digerisco). Allora il problema che si è verificato la settimana scorsa e pure questa mattina (nel mezzo ho defecato normale) è il segunte: a fronte di dolori intestinali sono andata in bagno dove ho evaquato con "rapidità" una prima parte di feci normali che vanno a fondo nel water e una una ultima parte morbida che galleggiava. Dalle feci morbide che galleggiavano vedevo fuoriuscire tipo una scia che andava a finire ai bordi del water e questa scia portava con se particelle che si fermavano ai lati del water. Finita la scia le feci sono andate a fondo. Che cosa può essere questa scia? La mia preoccupazione (o fissa di questo periodo) è che potrei avere problemi legati al fegato o pancreas.
Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile amica, ci chiede di avere doti divinatorie!
Se dovesse ricapitare raccolga un campione di feci e faccia fare un esame chimico-fisico sulle feci stesse!
Tenga presente che nella sindrome dell'intestino irritabile le feci possono contenere muco ed assumere diversa consistenza e colore!
Resto a sua disposizione!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 126XXX

Grazie per la risposta, ma posso un ultima domanda. Potrebbe questo problema essere causato da problemi al fegato o pancreas. Ho timore che quello sia steatorrea.
Grazie

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gentile amica, la steatorrea ha caratteristiche precise (rivelate da un esame chimico-fisico delle feci).
La cosa migliore è che parli di questo con il suo medico!
Le diagnosi a distanza sono sempre pericolosissime!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 126XXX

Ma quali sono queste caratteristiche? Ma se io vado in bagno come ieri, ad esempio, che le feci erano normali e le faccio analizzare magari risultano normali. Come faccio a sapere se e quanto si riverifica il fenomeno?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se lei fosse affetta da una patologia che determina statorrea, tale caratteristica delle feci sarebbe costante e non intermittente.
Le consiglio di non farsi condizionare da letture più o meno dotte sul web e di far analizzare le sue feci (ovviamente sotto controllo medico!).
Stia serena!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 126XXX

Grazie buona giornata.