Utente cancellato
Dopo 3 giorni che ho notato sangue nelle feci, o meglio, sangue vivo non nelle feci ma espulso assieme, ho deciso di andare dal medico di famiglia. Premetto che sono un pochino stitica e che faccio fatica a evacuare ma dopo questo episodio, avverto dei leggeri fastidi (che peró sono costanti)infondo all'addome, soprattutto a destra in basso e quando cammino sento anche delle piccole fitte alla schiena/fianco. Oltre ad avere la pancia in subbuglio, ma non gonfia! Il dottore mi ha detto di non trascurare questo episodio e di fare una visita dal proctologo. Ho spesso anche difficoltà nel digerire alcuni pasti e spesso nausea soprattutto in auto ( cosa che non mi capitava mai da bambina) . Vorrei sapere se i "piccoli dolori" sono collegabili a qualche cosa inerente alla visita che dovró fare oppure sono riconducibili ad altro... La visità sarà invasiva o dolorosa? Ho poco piu di 20 anni e sinceramente mi spaventa! Grazie!

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La visita sarà incentrata su una esplorazione digitale del retto (la sua dovrebbe essere una patologia emorroidaria correlata alla stipsi).
nell'attesa le consiglio:
bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno!
consumare abbondante frutta e verdura!
assumere fermenti lattici.
resto a sua disposizione!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
270426

dal 2018
Grazie! Seguiró sicuramente i suoi consigli! Bevo gia molto infattial contrario non ho problemi nella diuresi. Le emorroidi interne sono curabili o bisogna ricorrere alla chirurgia? Mia madre ne ha sofferto molto!

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
prima di pensare alla chirurgia si faccia visitare!
la chirurgia si utilizza solo in casi gravi e non certo al primo attacco!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
270426

dal 2018
Ok! Staró tranquilla e fra una settimana avrò la visita ! Per fortuna! Sono molto ansiosa cone persona...

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
stia serena, nulla di spaventoso!
semmai un lieve fastidio!
Mi aggiorni se le fa piacere!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
270426

dal 2018
Buonasera! Dopo la visita proctologica, il medico ha consigliato una colonscopia in sedazione!
Sul referto ha scritto: per escludere eventuale I.B.D. Con la normale visita ha trovato solo piccole emorroidi di primo grado non congeste. Normotono sfinteriale. Mi ha detto di andare dal medico di famiglia e vedere cosa dice della colon, se farla o no. Ho 25 anni e non ho mai fatto nessuna operazione e sinceramente ho paura anche se dicono alcuni che non da dolori, inoltre per la sedazione dovró interrompere la pillola anticoncezionale? Ho letto su internet della colonscopia virtuale, che non è invasiva, e ho trovato centri che le fanno vicino a casa, il risultato è uguale? O non si vede lo stesso di quella normale? Cosa mi consigliate? Grazie!

[#7] dopo  
270426

dal 2018
Per favore potrebbe rispondermi qualcuno o almeno consigliarmi? Mi dispiace essere "insistente" ma piu aspetto piu mi sale l'ansia!!!

[#8]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Cara amica, non sto 24/24h davanti al PC!
Le consiglio una visita gastroenterologica prima di pensare ad una colonscopia (non è un intervento ma una indagine diagnostica!)
Per la sedazione non deve interrompere la terapia anticoncezionale!
Eventualmente se fare la colonscopia virtuale lo deciderà il gastroenterologo!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#9] dopo  
270426

dal 2018
Buonasera! Grazie della risposta, non volevo certo pressarla, é il primo consulto non so bene come funziona il sito. Come mai mi consiglia una visita gastroenterologica? non vorrei fare esami non piacevoli per niente quando invece non ne faccio altri senza saperlo! A questo punto, non sapendo se x questi sintomi dovrei rivolgermi ad un gastroenterologo piuttosto che un altro specialista, non si riesce a trarre un minimo risultato da qualche esame del sangue specifico? Lo so che sono vaga... Ma se non mi sa dire nessuno cosa fare io come faccio a saperlo e stare sicura e tranquilla? Piu che descrivere dolori ecc non posso fare...

[#10]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Perchè i sintomi descritti sono di competenza del gastroenterologo come pure la diagnosi e la terapia di una eventuale IBD!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#11] dopo  
270426

dal 2018
Perfetto, allora sarebbe meglio prima una visita dal gastroenterologo prima di prenotare questa benedetta colon! Mi fanno x forza una gastroscopia oppure altro? Ecografie ecc? Oltre alla notmale palpazione dell addome? Mi dispiace dilungarmi con le domande... Spero di risolvere al piu presto!

[#12]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Si lasci prima visitare!
Qualsiasi esame deve essere deciso DOPO la visita!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#13] dopo  
270426

dal 2018
Buonasera! Dopo l'ultima risposta al consulto sono passati alcuni giorni e i dolori anche! Sangue nelle feci poche volte... Intanto ho arricchito la mia dieta con fibre ecc... Tanta verdura e frutta... Le evacuazioni erano regolari, da un paio di giorni invece, ho ancora disturbi, due giorni fa, mal di pancia ed evacuazioni simili a diarrea (ma non cosi frequenti) oggi, pesantezza e nausea! Da tutto il giorno! ... Ho preferito non sottopormi alla colonscopia, vorrei prima fare la visita gastroenterologica, per la troppa nausea ho mandato il mio compagno a farmi fare una impegnativa ma il medico di famiglia die che vuole parlare con me prima! ... So che sarei dovuta andare io ma, perché insiste quasi a farmi fare la colon e non vuole prescrivermi la visita dal Gastroenterologo? Per questa maledetta nausea posso prendere plasil? Non ce la faccio piu! Non ho per niente appetito!

[#14]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non posso dirle più di quanto gia detto!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#15] dopo  
270426

dal 2018
Sono riuscita ad avere l'impegnativa dal medico di famiglia, quasi seccato dicendomi che con i sintomi che ho non occorre andare da un gastroenterologo! Non ha saputo spiegarmi il significato di IBD) Mi ha fatto sentire in poche parole una stupida! Le sembra normale una risposta del genere? Nel frattempo sto cercando un gastroenterologo nelle vicinanze... Perchè non mi ha saputo consigliare! Ripeto che mi dispiace continuare a scrivere... Ma ho piu risposte qui che a voce.

[#16]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
IBD è la sigla anglosassone che indica le malattie infiammatorie croniche dell'intestino
Tra esse le più frequenti sono la malattia di Crohn e la rettocolite idiopatica.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#17] dopo  
270426

dal 2018
Grazie!

[#18] dopo  
270426

dal 2018
Scrivo sempre qui perchè è piu facile seguire la cronologia del mio caso.
Dopo mesi e mesi (gennaio) che non ho piu avuto problemi, un paio di settimane fa ho trovato una ragade sanguinante credo proprio che la causa sia sempre la stitichezza...
Curata con crema connettivina e sembra vada meglio. Nel frattempo episodi di mal di stomaco, bruciore, pesantezza (mai vomito) e altri giorni dolori al ventre leggeri ma sempre in basso soprattutto a destra e molta aria x tutto il giorno anche verso lo stomaco ma non espulsa.
Essendo molto ansiosa sto quasi pensando che questi sintomi mi vengano proprio perche mi preoccupo sempre di avere qualcosa di brutto! Lo dico sempre ad ogni medico ma mai nessuno mi dice qualcosa sull'ansia. Il gatroenterologo mi ha detto che è tutto ok, a gennaio, peró non ho fatto ne ecografie ne niente. Solo esami ematici. Mentre il ginecologo mi ha detto di provare a smettere la pillola x attacchi di ansia.