Utente
Buona sera..all'incirca un 2 ore fa giocando con il mio cane sono stato morso accidentalmente alla parte bassa del palmo della mano....recatomi in farmacia per comprare l'acqua ossigenata gli ho chiesto se fosse il caso di farmi l'antitetanica..loro mi hanno risposto che per prevenzione fosse opportuno farla....mi sono recato al pronto soccorso. il (medico se cosi posso definirlo) mi ha guardato a mal'appena e mi ha detto che fosse il caso di farla...io non contento sono andato dalla guardia medica che...mi ha detto che lei da medico me la doveva prescrivere perchè gli è lo chiesta...ma da (madre a figlio) non me l'avrebbe fatta fare per la ferita è di lieve entità...

Non so a chi e cosa credere...la ferita non è profondo anche perchè il sangue si e fermato dopo un minuto o poco più..l'ho lavata con acqua ossigenata in maniera abbondante..ma adesso ho paura di contrarre il tetano..come devo fare?

Io sono dato il 90 adesso ho 23 anni...

Vicino a me ho un libretto che si chiama Tessera Personale Sanitaria per le Vaccinazioni

Dentro sta scritto

Vaccinazione Antidifterica- Antitetanica
11 1 1992
22 2 1992
11 2 1993
Vaccinazione antiplio SABIN
11 1 1992
22 2 1992
11 2 1993
sotto ce una specie di timbro con data 1996

Mia madre non ricorda se queste sono le vaccinazioni dell'antitetanica di quand'ero piccolo o qualche altra cosa

Adesso sono preoccupato voi cosa mi consigliate? il cane abita con noi in casa comunque

Grazie mille per l'attenzione cordiali saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Si tratta di una ferita piccola, non sporca ma se chiede consiglio le può essere indicata la profilassi antitetanica.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Buona sera Dr.Cosentino.. aspettavo con ansia una vostra risposta.
Lo so che tramite un pc oltre che ad un consulto non mi puo essere d'aiuto...ma lei ritiene opportuno farla? la ferita mi sembra superficiale io ho levato la pelle che era rimasta e ho sciacquato la ferita con acqua ossigenata. In piu vorrei sapere un ultima cosa... per contrarre il tetano occorre una ferita di lieve entità o profonda? e se si quanto profonda deve essere?

Grazie mille per l'attenzione le auguro una buona notte..saluti.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non é questione solo di profondità, ma il rischio é legato alla ferita sporca. E non mi sembra il suo caso.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it