Utente
mia madre 85enne assume aspirina da 100 tutti i giorni come antiaggregante e di conseguenza assume a digiuno un inibitore di pompa protonica pantoprazolo in questo caso da 20mg, oltre a cio assume farmaci per l'ipertensione, dalle ultime analisi è risultato che ha una carenza di vit, b12 e bassa sideremia, e ultimamente aveva quasi tutti i giorni diarrea, premetto che mia madre non ha mai avuto dolori allo stomaco, mai una sola volta per cui abbiamo deciso di sospendere l'assunzione di pantoprazolo. da allora mi a madre è cominciata a riprendersi e ha smesso di avere diarrea, il motivo per cui scrivo è quello di voler capire se mia madre è una persona a alto rischio di problemi gastro-lesivi oppure visto che assume basse dose di fans e non avendo avuto mai un problema di natura gastrica e inoltre considerando l'inibizione di assunzione di vit b12 da parte di questi farmaci protettivi possa evitarne l'assunzione, buon lavoro e saluti

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Se non esistono problemi gastrico-duodenali l'assunzione di IPP può essere sostituita da antiacidi solo se dovessero comparire disturbi infiammatori.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
grazie dottore, quindi se ho capito bene al momento ho fatto bene a sospendere il farmaco e nel caso dovesse avere in futuro qualche problemino posso usare dei semplici antiacidi all'occorrenza, logicamente dopo essersi accertati che non sussistano problemi gastrico-duodenali piu gravi

[#3]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Molto bene.
Dr. Roberto Rossi

[#4] dopo  
Utente
dott rossi la ringrazio moltissimo, lei non sa quanto mi abbia tranquillizzato, le auguro buon lavoro